Sottana clutch: buona la prima per l'Italia, finale marchiato dalla capitana

Debutto nella kermesse europea per le azzurre: Giorgia Sottana con un finale fantascientifico ci porta alla vittoria, infortunio per Francesca Dotto.
27.06.2019 20:12 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Sottana clutch: buona la prima per l'Italia, finale marchiato dalla capitana

Turchia - Italia 54-57
Esordio vincente per l'Italbasket femminile, ma che fatica! Nel primo capitolo dell'Europeo, la Turchia mette molta pressione sulle azzurre, in una gara piena di errori e tensione per tre quarti. Nel finale si accende lo spettacolo, e Giorgia Sottana esplode con una performance autorevole: 11 punti negli ultimi minuti, su 16 totali, e traina le ragazze di coach Crespi nella serata opaca di Cecilia Zandalasini, 13 punti ma soltanto 5 nella ripresa. Da valutare le condizioni di Francesca Dotto, uscita in barella. 

Inizio complicato per le azzurre, che dopo un 4-0 iniziale subiscono il 15-0 delle nazionali anatoliche. Le ragazze di Marco Crespi rientrano in partita con un piccolo parziale di 6-0, prima del layup allo scadere della Cakir che fissa sul 17-10 il primo parziale. Dopo una fase molto agonistica e piena di errori, la tripla della Zandalasini ci riporta a meno due. La difesa della Crippa ci tiene a galla, l’Italia manca più volte il possibile sorpasso, ma Giorgia Sottana al terzo tentativo trova la bomba che ci fa tornare a meno uno, prima della contro risposta della Bilgic da lontano. La Turchia allunga ancora, ma con un ottimo schema su rimessa l’Italia trova i primi punti nel pitturato della gara per il -4, e con i liberi ed il buzzer beater della Sottana passa in vantaggio prima dell’intervallo.

Alla ripresa delle ostilità, nuovo parziale della Turchia, con un 8-0 perentorio che mette nei guai le azzurre, ma le azzurre trovano il nuovo meno due con un altro parzialino.  L’Italia trova un altro canestro allo scadere, per chiudere il primo quarto sotto di un solo punto. Il quarto quarto si apre con Cakir che trova la bomba, ma Zandalasini e Crippa ci riportano sotto di una sola lunghezza, e Cinili risponde alla seconda bomba della Cakir. A metà nel quarto quarto, il brutto infortunio per Francesca Dotto, con le lacrime della gemella Caterina. L’italia non si scoraggia, e trova il pareggio a quota 49 con la tripla di capitan Sottana a tre minuti e mezzo dalla fine, e la stessa firma il +2 con i liberi. La Turchia esce dal timeout con la tripla del nuovo vantaggio, ma ancora una volta Giorgia Sottana trova il jumper del +1. Finale in volata, con la capitana azzurra che allunga con i liberi fino al +5 a 36 secondi dalla fine. La difesa azzurra pensa al resto, con la Turchia che trova allo scadere soltanto il -3: è festa per le azzurre.