Tre emittenti, due offerte ed una decisione: dove si vedrà la A in tv?

L'ipotesi di replicare il duo Rai-Sky, ma anche l'offerta importante di Discovery Italia
14.05.2017 17:29 di Fabio Cavagnera Twitter:    Vedi letture
Tre emittenti, due offerte ed una decisione: dove si vedrà la A in tv?

Il tema caldo delle prossime assemblee della Legabasket sarà quello dei diritti tv. Al termine dei playoff, scadrà il contratto biennale con Rai e Sky Sport per le partite di Serie A e c’è da decidere come e dove verranno trasmesse le gare della massima serie dal prossimo ottobre. L’ipotesi più accreditata è quella di replicare, per le prossime due stagioni, quanto accaduto negli ultimi due anni: cioè i diritti Gold alla Rai (una partita a turno in prima scelta, più la Coppa Italia in esclusiva) e quelli Silver a Sky Sport (due partite in diretta a turno e la Supercoppa Italiana in esclusiva). 

Ma c’è un’offerta importante da Discovery Italia, che però vorrebbe l’esclusiva sul campionato. L’emittente ha canali sia free che pay sulla piattaforma Sky e trasmetterebbe tre partite solamente per gli abbonati ed una in chiaro, quindi aumentando il numero di gare in diretta nazionale, rispetto a quanto accaduto sinora. Si tratta di una proposta sicuramente allettante, anche se in Legabasket ci sono alcuni dubbi, soprattutto sull’abbandonare la Rai, che un paio di volte ha mandato su Rai 3 le sfide decisive per l’assegnazione del tricolore, facendo così segnare ascolti molto importanti.

Resta poi in ballo il progetto streaming, eliminando così le dirette sulle reti locali, con la possibilità di vedere tutte le partite di Serie A sul proprio computer, tablet o smartphone, sullo stile di quando viene fatto con NBA League Pass. Ma servirà una qualità di riprese di livello decisamente superiore a quello attuale, visto che le dirette sarebbero fruibili tramite un abbonamento a pagamento. Dunque, è possibile questa idea dello streaming possa venir rimandato di una stagione, per poterlo organizzare al meglio e cercare di partire senza intoppi e problemi per gli abbonati.