Peak-Varese, Cantù-Pancotto? Si muovono anche le bolognesi

Openjobmetis prossima all’annuncio dell’ex Pistoia, il decano delle panchine destinato in Brianza. Virtus vicina a Nikolic.
05.06.2019 13:35 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Cesare Pancotto
Cesare Pancotto

Dopo giornate col mercato allenatori in primo piano, sussulti anche sul fronte giocatori per le squadre di Serie A: secondo la Prealpina è fatta tra Openjobmetis Varese e LJ Peak, che diventa quindi il primo rinforzo per la squadra di Caja, andando idealmente a sostituire nelle gerarchie il partente Thomas Scrubb. Per Varese ora l’obiettivo è la conferma sotto canestro di Tyler Cain, per il quale è in stallo la trattativa per il rinnovo.

Movimenti anche sotto le due torri, con Sportando che annuncia l’accordo trovato dalla Virtus Bologna con il talentuoso serbo di formazione italiana Stefan Nikolic, proveniente da Udine in A2. Un accordo non accolto benissimo dalla dirigenza friulana, come detto dal gm di Udine Davide Micalich al Messaggero Veneto: “Sono delusissimo dal ragazzo, che ha fatto una brutta figura con noi, con la città e con tutto il movimento cestistico, perché i patti vanno rispettati. Se avesse trovato un accordo prima con la Virtus, non avrei nulla da dire, perché ognuno ha diritto a inseguire i propri sogni e i propri obiettivi. Però nel momento in cui ti metti d’accordo con qualcuno, gli stringi la mano e poi fai dietrofront. Nikolic non ha mantenuto la parola, questo gesto macchia la sua carriera”. Per la Virtus c’è anche il fronte relativo al capitano Pietro Aradori, tornato in discussione dopo che nelle scorse settimane era circolata l’ipotesi di rinnovo contrattuale: “Non è un segreto che mi piacerebbe prolungare, mi trovo bene alla Virtus e non ne faccio neanche una questione di soldi” ha detto a Repubblica “E anzi, non ho nemmeno fretta di fare questa trattativa”.

Restando a Bologna, invece, potrebbe essere vicino alla conferma in Fortitudo anche Carlos Delfino: numerosi media locali riportano infatti di come l’argentino abbia dato disponibilità a rimanere in biancoblù. Novità sul fronte panchine: per sostituire un Nicola Brienza che a ore dovrebbe essere annunciato da Trento, l’Acqua San Bernardo Cantù parrebbe essere a un passo dall’accordo con Cesare Pancotto, che tornerebbe in A1 dopo l’esperienza in A2 con Montegranaro. Sportando riferisce di una trattativa avanzata per l’ex coach di Cremona, pur legato da contratto fino al 2021 con la società marchigiana. Rumor anche da Pistoia, che ha presentato il nuovo ds Sambugaro, proveniente da Biella: dalla città piemontese potrebbe arrivare in panchina Michele Carrea, come confermato dallo stesso Sambugaro a Il Tirreno. Il coach classe ’82 è legato da un contratto fino al 2020 con la squadra di A2, ma è prevista una “escape” in caso di chiamata da parte di una squadra della massima serie.