Pistoia firma Diawara? Treviso, fiducia a Pillastrini

Le ultime notizie di mercato tra Serie A, A2 e estero
20.12.2017 18:47 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:   articolo letto 117 volte
Yakhouba Diawara
Yakhouba Diawara

Ha debuttato nella giornata di ieri, in uno scrimmage contro la Fiorentina, Yakhouba Diawara con la maglia di Pistoia. Il francese ex Caserta e Varese è attualmente in prova per una settimana con la compagine allenata da Vincenzo Esposito, e la prova incoraggiante fornita nel test di ieri potrebbe far propendere per una sua firma fino a fine stagione. Situazione, comunque, da valutare nei prossimi giorni.

Novità anche da Pesaro, con la Vuelle che ha esteso per un altro mese il contratto a gettone del lettone Rihards Kuksiks. Positivo finora l’impatto nelle Marche per l’ex Varese, con i 12.3 punti di media in 22.7 minuti (col 55.6% da 3 punti) nelle tre partite giocate sin qui che hanno sicuramente convinto la squadra allenata da Spiro Leka a estendere l’accordo col giocatore.

Situazione calda invece in A2 in quel di Treviso, con la De’ Longhi in crisi di risultati (solo una vittoria nelle ultime 4), e in generale una classifica deficitaria che vede già compromessa la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia. Nella giornata di ieri la dirigenza trevigiana ha confermato la fiducia a coach Stefano Pillastrini, e potrebbe tornare sul mercato a gennaio, una volta iniziato il girone di ritorno, visto che il ‘jolly’ relativo al girone d’andata è già stato speso per la firma di Eric Lombardi.

Situazione in divenire anche dentro la Fortitudo Bologna, altra squadra blasonata di A2 attualmente in difficoltà. Secondo quanto riporta Spicchi d’Arancia, la ‘Effe’ starebbe valutando la situazione di Demetri McCamey, che sarà tenuto sotto osservazione nelle ultime giornate del girone d’andata, periodo nel quale anche i bolognesi non potranno ancora intervenire sul mercato. Una volta riaperta per loro la finestra, Bologna potrà puntare a un comunitario o uno straniero già “vistato” per questa stagione: il nome caldo in tal senso è quello di Marques Green, sotto contratto a gettone con Venezia e che dovrà ancora disputare due partite di campionato con la maglia dei veneti (incidentalmente quelle che mancano da qui alla fine del girone d’andata di A2) per potere essere considerato uno straniero “vistato”.

Movimenti anche all’estero, in Eurolega: a inizio settimana l’Efes Istanbul ha annunciato l’arrivo sulla panchina di Ergin Ataman, che già era stato allenatore della squadra turca per due volte (nei bienni 1999-2001 e 2008-2010). L’ex allenatore di Siena e Fortitudo torna quindi in panchina dopo i cinque anni passati sulla panchina del Galatasaray, legandosi con l’Anadolu fino al 2019.