Virtus su Iverson e Dorsey, colpi per Torino e Pistoia. Si muove l'Europa

I movimenti di mercato italiani ed europei di oggi
 di Simone Mazzola Twitter:   articolo letto 544 volte
Tyrus McGee
© foto di Alessia Doniselli
Tyrus McGee

Partiamo dall'Italia e ci fermiamo a casa della Virtus Bologna che nella serata di ieri ha ufficialmente rinunciato a Shane Lawal. Il centro ex Sassari si è recato nella città felsinea per le visite mediche che però non ha superato facendo così saltare l’affare. La società non si è persa d’animo e sta lavorando subito per trovare un sostituto. Ieri sera si è parlato di un interessamento per Samardo Samuels, mentre questa mattina la società sembra aver virato verso i nomi di Colton Iverson e Joey Dorsey. Di sicuro la Virtus ha obiettivi chiari e ambiziosi per andare alla ricerca di nomi di questo calibro.
Infine si è mossa anche l’Auxilium Torino che ha chiuso il proprio roster con Quinton Stephens. E’ un ala grande molto atletica, classe 1995 di 2.06 per 95 kg, che ha giocato con gli Charlotte Hornets in Summer League, dopo aver tenuto 10.4 punti a partita a Georgia Tech. E' statunitense, ma fornito di un preziosissimo passaporto inglese. In tarda serata, arriva anche il colpo da parte della The Flexx Pistoia: la squadra toscana ha annunciato l'ingaggio di Tyrus McGee, con contratto annuale. E' la guardia campione d'Italia un paio di mesi fa con Venezia, dopo aver giocato anche a Capo d'Orlando e Cremona nel nostro campionato. 

Proseguiamo il nostro viaggio all’interno del mercato con l’Europa. E’ notizia di qualche minuto fa la firma di Daequan Cook con l’Ironi Nes Ziona in Israele e dopo aver avuto una carriera NBA e aver vestito nella scorsa stagione la maglia del Chemidor in Iran a 22.3 punti di media, è arrivato il trasferimento in Israele.
Sempre rimanendo in Israele arriva il colpo pesante dell’Hapoel Jerusalem campione in carica, infatti è arrivata la firma del talento ex Galatasaray e Pesaro Austin Daye, che darà una dimensione di lunghezza e talento alla batteria degli israeliani. E’ un colpo ad effetto molto importante per la continuità del progetto.

Volando in Turchia arriva un’altra breaking news dai campioni d’Europa del Fenerbahce. Dopo i contatti dei giorni scorsi, il presidente Aziz Yildirim ha confermato che in caso Bradley Wanamaker non dovesse trovare un accordo per andare in NBA: “Abbiamo già raggiunto l’accordo con il giocatore e se non dovesse trovare collocazione in NBA vestirà sicuramente la nostra maglia”. Le parole del numero uno turco non lasciano spazio a interpretazioni e sarebbe un grande colpo dopo le pesanti perdite del recente passato.
Chiudiamo il nostro viaggio in Russia con il Nizhny Novgorod che firma la point guard Sterling Gibbs per due anni. L’americano viene dall’Egis Kornmed in Ungheria  dove ha viaggiato a 14.4 punti di media con 3.3 assists. Diamo anche uno sguardo anche al mercato dell’est asiatico, perché dopo l’arrivo di Ty Lawson e Donatas Motiejunas in Cina, il centro D’or Fischer vola in Giappone Shiga Lakestars.