L'Europa che verrà, parte 3: Spagna, Russia, Israele

Breve compendio dei campionati europei prima del via: la rinascita del Barcellona, le egemonie di CSKA Mosca e Maccabi Tel Aviv
22.07.2019 21:00 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
L'Europa che verrà, parte 3: Spagna, Russia, Israele

Non solo Italia: Basketissimo vi porta attraverso l'europa, per un rapido viaggio tra novità e conferme dei prossimi campionati nazionali nel continente.

Spagna
Dopo tanti, troppi anni, marchiati Real Madrid, in catalogna hanno deciso di rialzare la testa, con un mercato da capogiro pieno di stelle, anche dalla NBA, come Nikola Mirotic, tornato nel continente per cifre record. I blancos non sono certo dimessi, ed il campionato più competitivo d'Europa regalerà emozioni, dai campioni in carica alle neopromosse Betis e BilbaoAlessandro Gentile rimarrà a Madrid o tornerà in Italia?
Squadre: Barça, Basket Zaragoza, Baxi Manresa, Club Joventut Badalona, Coosur Real Betis, Herbalife Gran Canaria, Iberostar Tenerife, Kirolbet Baskonia, Monbus Obradoiro, Montakit Fuenlabrada, MoraBanc Andorra, Movistar Estudiantes, Real Madrid, RETAbet Bilbao Basket. San Pablo Burgos, UCAM Murcia, Unicaja, Valencia Basket

VTB (Russia ed ex repubbliche Sovietiche)
Undici anni di esistenza per la Confederazione, che da diversi anni ha assorbito anche il campionato Russo, e dieci vittorie per il CSKA, con il regno interrotto dal Khimki nel 2010. L'egemonia degli attuali campioni d'Europa si ripropone anno dopo anno, ma la novità di uno Zenit ammesso all'Eurolega potrebbe regalare novità ed imprevisti. Daniel Hackett e compagni avranno due titoli da difendere la prossima stagione. 
Squadre: CSKA Moscow, Lokomotiv Kuban, UNICS Kazan, Zenit Saint Petersburg, Khimki, Nizhny Novgorod, Enisey, Avtodor Saratov, Parma, Astana, Tsmoki Minsk, Kalev/Cramo, Stelmet Zielona Gora

Israele
Parlando di egemonie, quella del Maccabi è quasi sessantennale, probabilmente il dominio più netto nella storia degli sport di squadra. Dopo tre anni record senza vittorie dei gialli di Tel Aviv, i campioni d'Europa del 2014 sono tornati in pista, con due titoli consecutivi che potrebbero diventare tre questa stagione. Attenzione al Rishon LeZion, ammesso alla prossima Eurocup. 
Squadre: Hapoel Be'er Sheva, Hapoel Eilat, Hapoel Gilboa Galil, Hapoel Holon, Hapoel Jerusalem, Hapoel Tel Aviv, Ironi Nahariya, Ironi Nes Ziona, Maccabi Ashdod, Maccabi Haifa, Maccabi Rishon LeZion, Maccabi Tel Aviv