Champions League, c’é Cantù. Tre italiane ai gironi, e Sassari…

Aumenta il contingente italiano nelle competizioni continentali della prossima stagione.
27.06.2018 21:22 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:   articolo letto 262 volte
L'AEK campione 2017-18
L'AEK campione 2017-18

Dopo l’ufficialità per quanto riguarda le 40 squadre che popoleranno Eurolega e Eurocup nella prossima stagione, nella giornata di oggi è arrivata anche la conferma delle 56 squadre che parteciperanno alla terza edizione della Basketball Champions League organizzata dalla FIBA, e c’é molta Italia.

Oltre alle annunciate presenze di Virtus Bologna, Reyer Venezia e Sidigas Avellino, tutte direttamente ammesse alla fase a gironi (come altre 23 squadre, tra cui le novità Bamberg e Hapoel Gerusalemme e le prime due vincitrici della competizione, Tenerife e la detentrice AEK Atene), tra le 56 c’è posto anche per la Red October Cantù, che torna quindi in Europa dopo l’assenza delle ultime due stagioni.

I brianzoli dovranno però partire dal primo turno preliminare: primo di tre turni (solo 6 squadre, tra cui il Murcia reduce dell’ultima Final Four e il Lietkabelis visto in Eurocup nella scorsa stagione, disputeranno solo l’ultimo turno, quello a cui partecipò ad esempio Capo d’Orlando nella scorsa stagione) che assegneranno gli ultimi sei posti per la fase a gironi.

Per il resto, formula che dovrebbe essere identica alla scorsa stagione: quattro gironi da otto, con le prime quattro di ogni girone che si qualificano alla fase a eliminazione diretta, mentre 5° e 6°, insieme -da confermare- alle eliminate dei turni preliminari, retrocederebbero in FIBA Europe Cup. Sorteggio in programma per il prossimo 11 luglio, nella sede della FIBA in Svizzera, a Mies; tra le possibili avversarie di Cantù ci sono squadre prestigiose come l’Estudiantes Madrid e l’Aris Salonicco, le semifinaliste dell’ultima Europe Cup Groningen e Bakken Bears e la novità degli inglesi del Leicester.

Europe Cup alla quale, oltre alla già annunciata Openjobmetis Varese, dovrebbe prendere parte anche la Dinamo Sassari. Per i sardi, quindi, si tratterebbe della settima stagione consecutiva in Europa, un’occasione per vendicare la deludente eliminazione agli ottavi dello scorsa edizione contro i francesi del Le Portel.