Sassari scalza Varese dalla vetta, Venezia ok all'overtime, ko Avellino

I risultati delle italiane delle competizioni FIBA
30.01.2019 23:00 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Sassari scalza Varese dalla vetta, Venezia ok all'overtime, ko Avellino

Pallacanestro Varese-Dinamo Sassari 69-79 (Europe Cup)
A Masnago Sassari ribalta il risultato del Palaserradimigni e con convinzione si prende la vittoria e la testa del girone: basterà fare lo stesso risultato di Varese nell'ultima giornata per confermare il primato. In Lombardia i giganti sardi mantengono in mano il filo della gara per buona parte della partita, provando una prima fuga nel secondo quarto (ricucita dai biancorossi) ed una seconda, decisiva, nella seconda metà del terzo, e grazie al dominio al rimbalzo ed al tiro (60% da 2 e 50% da 3) chiudono la gara. MVP Rashawn Thomas con 24 punti, mentre per Varese si difende Salumu, unico in doppia cifra dei suoi con 16 punti. 

Nanterre 92-Umana Reyer Venezia 80-89 (Basketball Champions League)
Vittoria sudata ma importante per i granata in Francia, che escono vincenti dal supplementare di Nanterre. I 25 di Seglin non sono abbastanza, con i padroni di casa che vedono la vittoria svanire con i layup di De Nicolao, che converte il rimbalzo offensivo per portare la gara all'extra time, dove i francesi finiscono la benzina. 15-6 il parziale dell'overtime, con Nanterre esausta dopo aver provato a tenere il ritmo della Reyer nonostante il loro 16% da 3, ma l'Umana può contare su 5 giocatori in doppia cifra, tra cui un Watt da 18 punti. Venezia stacca così il biglietto per i playoff, con una giornata d'anticipo. 

Sidigas Avellino-Le Mans 68-81(Basketball Champions League)
Pass ancora da conquistare per gli irpini, che nell'altro scontro francese cadono in casa contro Le Mans dopo un terzo quarto disastroso. La Sidigas ha una gara di vantaggio sui francesi stessi e sul Novgorood, ma non potrà certo rilassarsi in Lettonia. Per i campani c'è poco oltre i 15 di Silins ed i 14 di Green, mentre gli ospiti capitalizzano la leadership degli instancabili Thompson Bigote, che guidano i tabellini con 19 e 12 punti realizzati in tutti i 40 minuti della gara spesi in campo senza sosta.