Virtus, sono 7 su 7! Flop Avellino, a valanga Varese e Sassari

Tra Champions e Europe Cup, le altre sfide europee delle italiane oggi.
21.11.2018 22:20 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:   articolo letto 229 volte
Pietro Aradori (Virtus)
Pietro Aradori (Virtus)

CHAMPIONS LEAGUE

Promitheas Patrasso - Virtus Segafredo Bologna 85-95
È 7 su 7 per la Virtus Bologna in Champions League, con la squadra di Sacripanti che conclude il girone d’andata andando alla pausa con un record perfetto e la qualificazione alla fase a eliminazione diretta blindata: sono ben quattro le vittorie di vantaggio della squadra di Sacripanti sul quinto posto. Dopo un inizio equilibrato, la Virtus svolta sul finale di primo quarto, con un parziale di 15-5 che vale il primo vantaggio del match, da cui non si guarda più indietro. Dopo un +10 a metà terzo quarto, i greci impattano a quota 70 con 7 minuti e mezzo sul cronometro. La partita viaggia sui binari dell’equilibrio fino a 4’ dalla fine: sul +1 la Virtus piazza un parziale di 11-0 che chiude la partita.
Promitheas: Tsairelis 21, Saloustros 16 (10 rimbalzi), Gkikas 14
Virtus: Aradori 23, Qvale 16 (12 rimbalzi), Punter 13

Sidigas Avellino - Ventspils 74-88
Flop fragoroso della Sidigas Avellino che cede di schianto ai lettoni del Ventspils dopo un ultimo quarto da 7-23. A decidere è quindi un parziale ospite di 20-2 tra fine 3° e inizio 4° quarto, ma già qualche avvisaglia di fragilità irpina c’era stata nel secondo quarto, con la squadra di Vucinic finita in poco tempo a -10 dopo aver condotto per pressoché tutto il primo quarto. I padroni di casa avevano raddrizzato la partita nel terzo quarto, prima del fragoroso crollo finale. Sconfitta che comunque non pregiudica il cammino di Avellino in Champions, con la Sidigas che chiude il girone d’andata al secondo posto solitario, a una sola partita di distanza dal Murcia capolista e con 2 partite di vantaggio sul 5° posto.
Avellino: Nichols e Green 16, Filloy 12
Ventspils: Lomazs 24, Johnson 14 (8 assist), Arledge 13

FIBA EUROPE CUP

Falco Vulcano - Banco di Sardegna Sassari 60-92
Vittoria facile per Sassari in Ungheria, per riscattare la bruciante sconfitta in campionato contro Pistoia, ma successo che serve a poco vista la vittoria del Szolnoki sul campo del Leicester: i sardi si qualificano come secondi del girone. Sulla partita poco da dire: gli ungheresi resistono per 10’, dopo il primo quarto la squadra di Esposito si invola verso un successo largo e meritato.
Falco: Biro e Reddic 14, Pustahvar 11
Sassari: Polonara e Pierre 15, Bamforth 14

Openjobmetis Varese - Alba Fehervar 91-66
Largo successo anche per Varese, che a differenza di Sassari però chiude al primo posto il girone della prima fase di Europe Cup: la squadra di Caja infatti ribalta il -8 maturato in Ungheria, con un +25 costruito nel corso di una partita ben condotta, in equilibrio solo per i primi 14’.
Varese: Bertone 17, Archie e Tambone 13
Alba: Freeman 18, Heath 15 (9 rimbalzi)