Sassari resiste alla rimonta; Brescia, vittoria capitale; bene la Reyer

Altra vittoria della Dinamo in Champions League FIBA, vittoriosa in Lituania; bene Venezia, mentre Brescia strappa un successo fondamentale in trasferta
10.12.2019 23:00 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Sassari resiste alla rimonta; Brescia, vittoria capitale; bene la Reyer

Lietkabelis - Dinamo Sassari 82-86
Altra vittoria per la banda Pozzecco in Europa, ma che fatica in Lituania. In quel di Panevezys la Dinamo parte benissimo, sforando la doppia cifra di vantaggio già nel primo quarto, ed accarezzando il +20 nel secondo. Nella ripresa, tuttavia, la Banco di Sardegna si rilassa troppo, permettendo ai padroni di casa di rientrare in partita. Negli utlimi 5 minuti, il Lietka raggiunge anche il -1: da allora, Sassari piazza diversi minibreak per tenere a distanza i Lituani, strappando la vittoria guidata dai 17 di Evans, lasciando a bocca asciutta Sakic, MVP di partita con 31 punti. 

Darussafaka - Germani Brescia 61-70
Dopo la brutta figura dell'andata, con solo 35 punti a referto, ed il suicidio sportivo contro il Cedevita, Brescia prova a redimersi: la Germani vince ad Istanbul una partita fondamentale, che la avvicina sempre di più a delle storiche Top 16. La Leonessa guida la gara per tutta la ripresa, rischiando grosso a 3 minuti dalla fine, con i Turchi capaci di raggiungere il -1: ci pensano allora Abbass e Vitali, che confezionano insieme l'11-3 di parziale che chiude la gara. 14 punti per l'ex Olimpia, migliore dei suoi, mentre sono 18 per Gulen dall'altra parte. 

Limoges - Umana Reyer Venezia 71-78
Altra vittoria per la Reyer Venezia, che continua a concedere pochissimo in Europa: la Reyer diventa così certa di uno dei primi due posti nel girone, in attesa del Partizan per consolidare il primato. 4 uomini in doppia cifra per coach De Raffaele, guidati dai 16 di Mitchell Watt. Ai francesi non bastano i 21 di Conklin, infermabile nell'area.