Brescia, che squadre per il tuo debutto! E il Gruppo B promette…

Come sta andando l’estate delle avversarie italiane in Eurocup?
16.07.2018 21:14 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:   articolo letto 291 volte
Feldeine con il Panathinaikos
Feldeine con il Panathinaikos

Non ci sarà solo il grande ritorno da ex di Michele Vitali a tenere banco nella prima, storica, esperienza in Eurocup per la Leonessa Brescia. La squadra della presidentessa Bragaglio troverà sul cammino due formazioni con grande esperienza di Eurolega come Stella Rossa e Galatasaray, oltre a due formazione emergenti come il Monaco e Andorra e i sempre solidi tedeschi di Ulm, alla quarta partecipazione consecutiva in Eurocup.

A dare un’occhiata ai roster provvisori, appare in molti casi il cartellone “lavori in corso”: i serbi schiereranno il confermato ex Cantù James Feldeine, oltre al neo-arrivo Billy Baron (oro con Team USA nell’AmeriCup 2017) che sarà il play titolare e al rookie da Arizona Dusan Ristic. I turchi, invece, ripartiranno dal coach ex Treviso Mahmuti, ma il roster è ancora tutto da scoprire: l’unico arrivo a oggi è quello di Erolcan Cinko dal Gaziantep. Andorra, oltre a Vitali, ha già preso Dylan Ennis da Saragozza; il Monaco riparte dalle conferme di Robinson, Cooper, Sy e Ouattara; mentre Ulm ha accolto Dwayne Evans da Ludwigsburg.

Non privo d’interesse è il girone B, l’unico senza italiane ma con i finalisti uscenti del Lokomotiv Kuban a destare interesse: i russi ripartono da tre colpi di assoluto livello: l’ex Milano McLean, l’ex Pistoia e Cantù JaJuan Johnson e l’ex Miami Heat e Golden State Warriors Dorell Wright. Il Lokomotiv se la vedrà con i turchi del Tofas (Weems dal Besiktas e Harper dallo Zenit le principali aggiunte), i francesi di Limoges, il Cedevita che ha salutato Dzanan Musa approdato in NBA, i polacchi del Gydnia e soprattutto i tedeschi dell’Alba Berlino, che ad oggi sembrano essere la rivale più accreditata: interessanti gli arrivi di Sikma da Valencia e dell’islandese Hermannsson da Chalon.