Eurolega e Eurocup, è ufficiale: confermate solo 4 squadre italiane

Niente wildcard supplementare per le altre richiedenti del nostro campionato.
19.06.2018 21:20 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:   articolo letto 563 volte
Eurolega e Eurocup, è ufficiale: confermate solo 4 squadre italiane

Era nell’aria, ma adesso è ufficiale: non ci sarà una quinta squadra italiana nelle competizioni organizzate dall’ECA, Eurolega e Eurocup. La speranza di una ulteriore wildcard sono sfumate oggi, quando il board dell’organizzazione ha annunciato la lista delle squadre che saranno presentate al meeting degli shareholders il prossimo 6 luglio per l’approvazione formale, con la stesura dei calendari per la prossima stagione che dovrebbe avvenire nella stessa data.

Saranno quindi Milano in Eurolega e Brescia, Torino e Trento in Eurocup le quattro squadre italiane che rappresenteranno il tricolore nelle due manifestazioni considerate più importanti a livello di club. La lista delle 16 partecipanti di Eurolega era nota da tempo, con le novità rappresentate da Bayern Monaco, Buducnost, Gran Canaria e Darussafaka; qualche dubbio in più vi era, invece, sulla stesura della lista finale di Eurocup, specie alla luce della rinuncia del Bamberg, che ha preferito accettare l’invito della FIBA a far parte della Basketball Champions League. Il posto degli ex campioni tedeschi è stato preso dai connazionali dello Skyliners Francoforte, che quindi compiono il passaggio inverso avendo disputato nella scorsa stagione la Champions League. L’ultima wildcard, quella per cui erano in corsa -secondo i rumors- anche le nostre Cantù, Reggio Emilia e Sassari, è stata assegnata al Turk Telekom Ankara, recente neopromossa in Turchia e probabilmente in grado di esercitare maggiore attrattiva a livello di infrastrutture, di organizzazione e di risorse economiche rispetto alle altre candidate.

Ankara, come Brescia e i polacchi dell’Asseco Gdynia, è l’unica squadra tra le 24 di Eurocup a non avere disputato competizioni continentali nella scorsa stagione; sono in tre, invece, a fare il salto dalle competizioni FIBA a quelle ECA, al contrario delle due finora note (Bamberg e Hapoel Gerusalemme) per fare il percorso inverso.

Si tratta, oltre a Francoforte, del Monaco (finalista di Champions League e ammesso di diritto con invito dell’Eurocup) e del Mornar Bar, che nella scorsa stagione ha disputato la FIBA Europe Cup dopo essere stata eliminata ai preliminari di Champions; al contrario in tre, Valencia, Malaga e Stella Rossa, passano dall’Eurolega all’Eurocup.

La Lega con più rappresentanti in Eurocup è la Lega Adriatica con 4 (oltre a Mornar e Stella Rossa, anche le confermate Cedevita e Partizan Belgrado), seguono Francia, Germania, Italia, Russia, Spagna e Turchia con tre squadre a testa, mentre Lituania e Polonia avranno una sola rappresentante a testa. Spicca l'assenza della Grecia, con le tre migliori dietro Panathinaikos e Olympiacos (AEK, PAOK e Promitheas) che pare abbiano preferito disputare la Basketball Champions League. Confermata la presenza dei 'greens' in Eurolega, dopo le minacce di addio di qualche tempo fa.