Tris di vittorie per le italiane: ok Brindisi e Virtus, Gentile trascina Trento

Questa sera sono scese in campo tra squadre italiane, per Eurocup e Champions League: Virtus Bologna, Trento e Brindisi.
11.12.2019 22:24 di Alessandro Nobile   Vedi letture
Tris di vittorie per le italiane: ok Brindisi e Virtus, Gentile trascina Trento

Gdynia-Trento 78-85. Vittoria importante per Trento, in casa del Gdynia, con il punteggio finale di 78-85. I padroni di casa hanno preso in mano la sfida sin dall'inizio, cercando nel primo quarto di scappare nel punteggio e lasciare Trento indietro per evitare problemi nel proseguo della gara. Il parziale del primo quarto di 23-18, quindi, ha dato una prima spallata agli avversari. I trentini, però, all'inizio del secondo quarto sono riusciti a riprendere a riavvicinarsi agli avversar, prima di un ulteriore allungo del Gdynia. Grazie al parziale di 26-22, i padroni di casa sono arrivati all'intervallo lungo avanti nel punteggio per 49-40. Nel terzo quarto è salita in cattedra la squadra di Brienza che con un parziale importante, 19-10, è riuscita a riaprire la sfida e a presentarsi agli ultimi 10' della partita in parità e con la possibilità di giocarsi la vittoria. I bianconeri nell'ultimo parziale di gara sono riusciti a legittimare la vittoria, portando a casa una vittoria importante che lascia un lumicino di speranza verso la qualificazione. Trascinatore assoluto della gara Alessandro Gentile con 37 punti, 5 rimbalzi e 2 assist.
Gdynia: Bostic 17, Hammonds, Moore e Szubarga 12, Wyka 9.
Trento: Gentile 37, Pascolo 11, Forray 9, Kelly e Mian 7.

Virtus Bologna-Promitheas 88-75. La Virtus Bologna torna alla vittoria, dopo la sconfitta in campionato, contro il Promitheas con il punteggio di 88-75. La Virtus Bologna iniziato la sfida nel modo migliore, cercando di aggredire sin da subito gli avversari e senza lasciar spazio per effettuare i loro giochi. Nel primo quarto le V nere hanno comandato ed è terminato con il punteggio di 19-16, che ha denotato una sfida molto tattica da parte di entrambe. La squadra di Djordjevic, poi, non si è placata nella seconda frazione, dilatando maggiormente il vantaggio a proprio favore grazie al parziale di 25-19 e arrivando al riposo tra il secondo e il terzo quarto avanti, con il punteggio di 44-35. Leggera flessione nel terzo parziale per i bolognesi che si sono, prima, fatti recuperare dai greci e poi sono riusciti ad allungare nuovamente mantenendo un vantaggio di sicurezza prima degli ultimi 10' di partita. Nell'ultimo parziale, poi, la situazione non è cambiata ed è arrivata una vittoria importante per i padroni di casa.
Virtus Bologna: Gaines 16, Weems 14, Marcos 12, Ricci e Teodosic 8, Baldi Rossi 7.
Promitheas: Fieler 20, Babb 17, Kaselakis 8, Katsivelis 7, Ellis e Robinson 5.

Brindisi-Neptunas 96-82. Grande vittoria casalinga per Brindisi che ha avuto la meglio sul Neptunas, con il punteggio di 96-82. La gara si è mostrata molto equilibrata sin dalle prime battute e dal primo quarto, con un punteggio molto alto e terminato in pareggio per 26-26. Nel secondo quarto, però, è uscita la maggiore esperienza a livello europeo del Neptunas che ha alzato il ritmo staccando, in maniera sensibile, i pugliesi nel punteggio e grazie a un parziale di 28-23, i lituani sono arrivati all'intervallo lungo avanti di cinque lunghezze. Nel terzo quarto Brindisi è uscita molto meglio dall'intervallo, giocando un parziale in maniera importante e riportandosi, nuovamente in vantaggio dopo 30' di gioco con il punteggio di 76-64. Negli ultimi 10' di gioco l'Happy Casa ha condotto, ancora, il gioco e i ragazzi di Frank Vitucci hanno conquistato due punti fondamentali in ottica classifica, in vista della qualificazione al turno successivo.
Brindisi: Banks 22, Brown 19, Stone e Thompson 17, Gaspardo 10.
Neptunas: Gailius 19, Masiulis, 17, Williamson 10, Galdikas 9.