Tris di vittorie per le italiane: Virtus Bologna, Venezia e Brindisi

Questa sera sono scese in campo quattro squadre italiane tra Eurocup e Champions League: Venezia, Virtus Bologna, Trento e Brindisi.
21.01.2020 22:25 di Alessandro Nobile   Vedi letture
Tris di vittorie per le italiane: Virtus Bologna, Venezia e Brindisi

Eurocup

Promitheas-Venezia 68-70. Vittoria esterna per Venezia, con il punteggio di 68-70, contro il Promitheas. Nel primo quarto la squadra veneta si è messa, sin dall'inizio, a condurre la partita per cercare di non mettere in ritmo la squadra greca che può essere molto ostica da affrontare. Dopo 10' il risultato sorrideva ai ragazzi di De Raffaele, avanti 17-23. Nel secondo quarto, poi, la trama della gara non è cambiata e Venezia ha allungato nel punteggio, prima di subire un parziale rientro del Promitheas, e all'intervallo lungo si trovava avanti 35-44. Nel terzo quarto i lagunari hanno allungato, fino al +14, prima che i padroni di casa riprovassero a riaprire la sfida, prima dell'ultimo parziale Venezia era avanti di 8 lunghezze. Nell'ultimo il quarto il Promitheas ha giocato bene in difesa e in attacco terminato 18-12, provando a ribaltare le sorti del match, ma non è bastato per battere la Reyer.
Promitheas: Ellis 21, Lypovyy 14, Agravanis 11, Mantzaris 8, Hall 5.
Venezia: Watt 17, Tonut 15, Chappell 8, Daye e Bramos 7, Vidmar 4.

Trento-Virtus Bologna 67-73. Vittoria in trasferta per la Virtus Bologna, nel derby italiano, contro Trento con il punteggio di 67-73. Nel primo quarto la Virtus ha iniziato la partita in maniera impeccabile con un 9-0, mettendo sotto Trento, e dopo 10' il punteggio era in favore dei bolognesi per 13-26. Nel secondo quarto, poi, il padroni di casa hanno provato a raddrizzare la gara, tornando fino al -5, prima che le V nere allungassero ancora, arrivando all'intervallo lungo avanti 30-39. Nel terzo quarto, poi, è continuata la rimonta di Trento che è riuscita a tornare vicino agli avversari, al 30' il risultato era 48-54. L'ultimo quarto è iniziato con un break di 13-3 in favore di Trento che era riuscito a riagganciare la Virtus, prima di capitolare in volata dove ha trovato la vittoria la squadra di Sasha Djordjevic.
Trento: Forray 24, Craft e Blackmon Jr. 9, Kelly e Mian 8, Pascolo 6.
Virtus Bologna: Teodosic 23, Gamble 13, Hunter 11, Markovic 8, Ricci 7.

Champions League

Brindisi-PAOK 93-91. Vittoria casalinga, al cardiopalma, per Brindisi che ha avuto la meglio sul PAOK con il punteggio di 93-91. Continuano le difficoltà di approccio alle gare europee per Brindisi, con la squadra di Vitucci che è stata sovrastata sin dall'inizio della squadra greca, con il primo quarto a punteggio molto alto terminato 20-31 per gli ospiti. Nel secondo quarto la partita è stata molto equilibrata, con Brindisi che grazie a un parziale di 25-22 era riuscita ad accorciare nel punteggio, prima del riposo lungo. Nel terzo quarto è arrivato un break importante per la squadra pugliese, con uno score di 28-18, che era riuscita a portarsi in vantaggio prima dell'ultimo quarto di gara, di 2 lunghezze. L'ultimo quarto è stato molto equilibrato ma ha, così, permesso ai padroni di casa di trovare la vittoria, mantenendo il vantaggio conquistato nel terzo quarto di gara. La gara è stata decisa egli ultimi secondi, molto concitati, con una tripla di Stone che ha permesso il sorpasso, dopo uno 0/2 ai liberi degli ospiti.
Brindisi: Stone 20, Brown 17, Banks 14, Zanelli 11, Campogrande 10.
PAOK: Shorter 26, Brown e Smith 15, Best 14, Margaritis e Wiggins 7.