Fener, anche il CSKA ko. Riparte l’Efes, ok Olympiacos e Baskonia

I risultati della serata di Eurolega
18.12.2018 23:15 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Fener, anche il CSKA ko. Riparte l’Efes, ok Olympiacos e Baskonia

Anadolu Efes Istanbul - Buducnost Podgorica 106-68
Torna alla vittoria dopo due sconfitte consecutive l’Efes, che spazza via nel secondo tempo la resistenza del Buducnost centrando la vittoria numero 9 della stagione europea. I turchi sono avanti per pressoché tutti i 40’, ma fino al 25’ la partita è equilibrata: il momento decisivo è nella seconda metà del terzo quarto, in cui la squadra di Ataman piazza un parziale di 22-0 che chiude i giochi, valendo la vittoria visto l’ultimo quarto di puro garbage time fino al +38 finale.
Efes: Beaubois 22, Motum 17, Simon 15
Buducnost: Clark 21, Clarke 12, Jackson 11

Fenerbahce Istanbul - CSKA Mosca 79-75
È vincente la super rimonta del Fenerbahce, che conquista la sua nona vittoria consecutiva (e dodicesima nelle prime 13 partite) contro un CSKA troppo sprecone. Avanti di 15 al 19’, i russi subiscono un parziale di 19-0 a cavallo dei due tempi che capovolge completamente i giochi, regalando il primo vantaggio del match alla squadra di Obradovic. Il CSKA ha una nuova reazione aprendo l’ultimo quarto con un break di 8-0 che lo riporta con tre possessi di vantaggio, ma il Fener ne ha di più e chiude il match con un parziale di 12-1 negli ultimi 5’, decisivo per il successo.
Fenerbahce: Vesely 19 (10 rimbalzi, 10 falli subiti), Guduric 15, Datome e Kalinic 10, Melli 9+8 rimbalzi
CSKA: Clyburn 17, Higgins 12, Hunter e Rodriguez 11, Hackett 10

FC Barcellona - Olympiacos Pireo 60-69
Quarta sconfitta consecutiva per il Barcellona, che certifica la sua crisi scivolando fuori dalla zona playoff. Dal Palau Blaugrana esce vittorioso l’Olympiacos di Blatt, alla terza vittoria consecutiva (sesta nelle ultime sette partite) e sempre più solido al 5° posto in classifica. I biancorossi prendono il largo nel terzo quarto dopo un primo tempo equilibrato: nel parziale toccano anche il +13, controllando poi nell’ultimo periodo mantenendo i padroni di casa a distanza di sicurezza. Il Barça paga i soli 6 tiri liberi tentati e soprattutto la differenza a rimbalzo (43-29 Olympiacos).
Barcellona: Claver 13, Oriola 10, Hanga 9
Olympiacos: Milutinov 18 (14 rimbalzi), Spanoulis 14, Leday e Williams-Goss 10

Herbalife Gran Canaria - Kirolbet Baskonia 71-84
Si ferma dopo tre vittorie consecutive la marcia di Gran Canaria, che cade nettamente nel derby iberico contro una Baskonia che avvicina sempre più la zona playoff dopo il terzo successo consecutivo (quarto nelle ultime cinque gare). Dopo aver sofferto nel primo quarto (anche +8 per gli isolani), i baschi mettono la freccia nel secondo quarto, limitando i padroni di casa a soli 8 punti segnati in 10’ e prendendo poi il largo nel secondo tempo, toccando anche il +20 nel finale di partita.
Gran Canaria: Tillie 11, Baez e Pasecniks 9
Baskonia: Janning e Shields 16, Granger 15