Fener, follia col Valencia! Ok Stella Rossa e Zalgiris, Barca comodo

I risultati delle altre partite di Eurolega: finale rocambolesco ad Istanbul, i Serbi passano a San Pietroburgo, domini per Barcellona e Zalgiris
27.12.2019 22:55 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Fener, follia col Valencia! Ok Stella Rossa e Zalgiris, Barca comodo

Zenit San Pietroburgo - Stella Rossa Belgrado 58-65
Passa a San Pietroburgo la Stella Rossa, all'interno di una partita bloccatissima a livello offensivo. La sbloccano Billy Baron e Lorenzo Brown, con 26 e 18 punti a testa, vincendo il duello a distanza contro Austin Hollins e Will Thomas. Sono gli unici quattro in doppia cifra all'interno di una gara avida di spettacolo, con la Stella Rossa che sì tira bene ma si ritrova con 18 palle perse che complicano la gara, mentre sono atroci le percentuali dei padroni di casa (18/58 dal campo).

Fenerbahce Istanbul - Valencia 98-100 OT
Succede di tutto ad Istanbul, con Obradovic e soci che al termine di una vera e propria montagna russa di emozioni raccolgono i ciocchi dell'ennesima sconfitta di questo problematico inizio di stagione. I gialloneri sembravano avviati ad un successo comodo, col +11 in apertura di quarto quarto: si sono ritrovati sotto di due a 4 decimi dalla fine. Eppure sono riusciti a pareggiarla, complice una topica difensiva degli iberici, e dominare i supplementari, con il +7 a poco più di un minuto dalla fine. Titoli di coda? Neanche per sogno, con il Valencia che rimonta al termine di un folle minuto e strappa il successo ai Turchi, a cui non bastano i 31 di De Colo ed i 20 di Datome e Williams; per i Valenciani il mattatore è Dubljevic con 30 punti e 12 rimbalzi. 

Bayern Monaco - Zalgiris Kaunas 73-98
Chiodo scaccia chiodo: si ferma la striscia negativa dello Zalgiris, continua quella del Bayern, dominato tra le mura amiche dai Lituani. Mai in partita i teutonici, che non propongono nulla in attacco a parte le giocate di Barthel (20 punti, unico in doppia cifra insieme a Zipser); la banda di Jasikevicius domina tutta la gara, con cinque giocatori in doppia cifra: brillano Leday e Milaknis dalla panchina con 19 e 18 punti a testa. 

FC Barcellona - Olympiacos Pireo 90-80
Dura solo un tempo la resistenza dei biancorossi, con i blaugrana che cambiano marcia nella ripresa allungando nel terzo quarto e gestendo nel finale. Partita sontuosa per il solito Mirotic, che mette a referto 21 punti e 15 rimbalzi, dimostrandosi un vero e proprio incubo per la difesa dei greci. Partita da dimenticare per i titolari di coach Kemzura: a parte Reed, con 15 il migliore dei suoi, deludono tutti, in particolar modo Spanoulis che mette a referto solo due punti.