Fenerbahce e Panathinaikos, rimonte vincenti! Baskonia ok

Le altre partite della giornata di Eurolega.
15.03.2019 22:43 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Fenerbahce e Panathinaikos, rimonte vincenti! Baskonia ok

CSKA Mosca - Panathinaikos Atene 77-78
Clamoroso a Mosca, con il Panathinaikos che aggancia l’Olympiacos all’ottavo posto conquistando la quarta vittoria consecutiva sul campo di un CSKA che vede allontanarsi l’obiettivo primo posto. Dopo un primo tempo equilibrato, la squadra di Itoudis prova a prendere il largo volando a +10 in avvio di secondo tempo. I greci però non mollano, e riprendono la testa del match prima della fine del terzo quarto, ma il match sembra chiuso col 2/2 ai liberi di Hines con 1’59” sul cronometro. Sembra, però, perché un libero di Calathes e sei punti consecutivi di Thomas ristabiliscono la parità con 58” sul cronometro. Higgins fa 2/2, Gist sbaglia un libero ma Clyburn lo imita poco dopo, lasciando 9” sul cronometro e 2 punti di vantaggio per i moscoviti. Tempo necessario per Nick Calathes per infilare una pazzesca bomba da 9 metri quasi sulla sirena: è tripudio Panathinaikos.
CSKA: Rodriguez 23, Higgins 14
Panathinaikos: Thomas 12, Gist 11, Calathes 11+9 assist.

Fenerbahce Istanbul - FC Barcellona 88-82
Scampato pericolo per il Fenerbahce, che rimonta il Barcellona con un super ultimo quarto consolidando il suo primo posto e allontanando i blaugrana dal vantaggio del fattore campo. La partita inizia col botto, con l’espulsione di Pesic per proteste dopo appena un minuto, ma il Barça non ne risente, prendendo il controllo delle operazioni nel primo tempo e aprendo il secondo con un 12-0 di parziale che vale il +13. Nel momento di massima difficoltà c’è però la reazione dei turchi, spinti da uno splendido Sloukas (5/5 da 3 alla fine): la quinta tripla del greco vale il pareggio a quota 77, con 2’29” da giocare, e nell’azione successiva lo stesso esterno greco firma il sorpasso. È finale in volata: Melli sale in cattedra, dopo la stoppata su Heurtel prima, coi liberi del +4, ed è una tripla di Mahmutoglu a chiudere i giochi.
Fenerbahce: Sloukas 22+11 assist, Muhammed 19, Melli 13
Barcellona: Blazic 15, Tomic e Singleton 12 

Kirolbet Baskonia - Buducnost Podgorica 82-62
Soffre nel primo tempo ma conquista una vittoria fondamentale il Baskonia, che vale l’aggancio al sesto posto a Milano e un obiettivo playoff sempre più vicino. Cole e Clark provano a tenere a galla i montenegrini nel primo tempo, chiuso sul -5 nonostante un parziale basco di 15-0 per ribaltare la situazione, ma come contro il Khimki è il terzo il quarto in cui il Baskonia si esalta: un nuovo allungo vale il +15 al 30’, rendendo gli ultimi 10’ una formalità.
Baskonia: Garino 16, Huertas 13, Shields 12
Buducnost: Cole 17, Clark 13

Nelle partite giocate ieri, oltre al successo di Milano sull’Olympiacos, successi importanti in chiave playoff dell’Efes in casa del Maccabi (79-71, Micic 15; Black 18) e dello Zalgiris sul Bayern (85-79, Grigonis 18; Dedovic 17). Il Real passeggia a Mosca sul campo del Khimki (100-75, Causeur 22; Shved 21) e torna in corso per il primo posto nel girone, mentre Gran Canaria ritrova la vittoria dopo 10 ko consecutivi asfaltando il Darussafaka (84-64, Eriksson 16; Ozmizrak 11) nella prima di Pedro Martinez in panchina.