FIBA Europe Cup, si parte senza italiane: definiti gli otto gironi

La competizione vinta negli ultimi due anni da Venezia e Sassari prenderà il via senza squadre italiane: spiccano Bayreuth, Enisey, Pinar e Ventspils.
10.10.2019 19:00 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
FIBA Europe Cup, si parte senza italiane: definiti gli otto gironi

Una FIBA Europe Cup in tono decisamente minore, quella dell’edizione 2019-20: dopo le ‘retrocessioni’ dai preliminari di Basketball Champions League, infatti, non saranno al via squadre dei campionati spagnoli, francesi o italiani, con il solo Bayreuth a rappresentare quella Germania finalista perdente -contro Sassari- lo scorso anno con Wurzburg. Occasione quindi di fare strada per le squadre della bassa nobiltà europea, almeno fino alle ripescate dai gironi di Basketball Champions League, al via la prossima settimana. L’Europe Cup, invece, partirà il prossimo 23 ottobre: definite, però, le componenti degli otto gironi.

Gruppo A: Benfica (Portogallo), Inter Bratislava (Slovacchia), Pecs Veolia (Ungheria), Leiden (Olanda)

Gruppo B: Keravnos (Cipro), Kapfenberg Bulls (Austria), Ironi Nes Ziona (Israele), Landstede (Olanda)

Gruppo C: Ventspils (Lettonia), Prishtina (Kosovo), APOEL (Cipro), Bayreuth (Germania)

Gruppo D: Fribourg (Svizzera), Oradea (Romania), Sibiu (Romania), Bahcesehir (Turchia)

Gruppo E: Spirou Charleroi (Belgio), Donar (Olanda), Phoenix Bruxelles (Belgio), Pinar Karsiyaka (Turchia)

Gruppo F: Kiev Basket (Ucraina), Tsmoki Minsk (Bielorussia), Levski Sofia (Bulgaria), Dnipro (Ucraina)

Gruppo G: Sodertalje (Svezia), Balkan (Bulgaria), Enisey (Russia), Cluj-Napoca (Romania)

Gruppo H: Legia (Polonia), Bakken (Danimarca), Egis Kormend (Ungheria), Kataja (Finlandia)