Mannion, Moretti, Woldentensae, Lever: gli azzurrini in NCAA, prima analisi

Spazio approfondimento sulle giovani leve italiane impegnate nei college americani: come se la stanno cavando ad Arizona, Texas Tech, Virginia e GCU?
20.11.2019 19:00 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Mannion, Moretti, Woldentensae, Lever: gli azzurrini in NCAA, prima analisi

Puntata di Little Italy dedicata alla gioventù d'oltreoceano: vediamo come sta andando finora la stagione degli azzurri impegnati in NCAA

Nico Mannion - Arizona 13.3 pts, 2.3 rim, 4.5 ast
Il Red Mamba sta avendo un buon impatto ad Arizona, dove è seguitissimo dagli scout NBA. Le sue cifre sono ampiamente positive, con la percentuale al tiro (50% da 3 punti) finora stellari nella sua giovane carriera Ncaa, piena finora solo di vittorie. Il Ginja Ninja non è solo uno dei possibili pilastri futuri della nazionale, ma anche un probabile protagonista della NBA di domani, dove rischia di entrare dalla porta principale. 

Davide Moretti - Texas Tech 12.7 3.0 4.3
Non si è certo fermato il Moro dopo la cocente delusione in finale NCAA, anzi. Moretti, dopo la sconfitta della scorsa March Madness, ha ripreso da dove ha iniziato, confermandosi con le migliori cifre della sua carriera collegiale. Il Bolognese sta ritoccando tutti i suoi career high statistici nella sua terza stagione universitaria. 

Thomas Woldentensae - Virginia 2.3 4.0 0.3
I campioni in carica NCAA, quest'anno, contano anche loro su un esterno bolognese. L'ex San Lazzaro finora sta avendo un impatto limitato alla corte di coach Bennett, con un inizio pessimo al tiro con 3 su 18 nelle prime tre gare, nulla a che vedere con le sue cifre ad Indian Hills, dove si era affermato come un vero e proprio cecchino. 

Alessandro Lever - Grand Canyon University 12.2 3.6 3.0 
Cifre solide per il Bolzanese ex Reggio, ma di conferma più che di esplosione. Lever è oramai un punto fisso di GCU, ma sta evolvendo il suo gioco: meno efficace al tiro ed a ribalzo, più disposto a distribuire la palla, come testimonia la drastica impennata negli assist forniti.