Dagli Stati Uniti alla Francia: arrivano i primi convocati per Cina 2019

Collet inserisce solamente 15 nomi verso la rassegna iridata, molto più folte le liste di Popovich e Djordjevic. Alla fine dovranno restare in 12.
12.06.2019 16:26 di Fabio Cavagnera Twitter:    Vedi letture
Dagli Stati Uniti alla Francia: arrivano i primi convocati per Cina 2019

I Mondiali 2019 sono distanti ancora due mesi e mezzo, visto che la giornata inaugurale sarà il 31 agosto, ma le nazionali stanno iniziando l’avvicinamento alla rassegna iridata. La Francia ha annunciato proprio oggi la prima lista di convocati per l’appuntamento cinese, sono 15 i nomi inseriti da Vincent Collet: Andrew Albicy, Nicolas Batum, Nando De Colo, Evan Fournier, Rudy Gobert, Thomas Heurtel, Louis Labeyrie, Paul Lacombe, Mathias Lessort, Timothy Luwanu-Cabarrot, Amath M’Baye, Adrien Moerman, Frank Ntilikina​​​​​​​, Vincent Poirier, Axel Toupane.

Solamente tre transalpini saranno esclusi da questa lista per la Coppa del Mondo, mentre Gregg Popovich ne ha inseriti 20 e, quindi, otto americani resteranno a casa. I nomi in primo piano sono James Harden, Damian Lillard, Anthony Davis e Kyle Lowry, ma non mancano altre stelle del mondo NBA. "Abbiamo un'eccellente mix tra veterani – le parole del ct americano e allenatore di San Antonio - ed alcuni giocatori più giovani, che possiedono una straordinaria versatilità".

Una lista infinita, invece, è stata rilasciata da Sasha Djordjevic per la sua Serbia, avversaria dell’Italia nel girone della prima fase. Sono ben 34 i nomi inseriti, quindi ben 22 dovranno essere tagliati per arrivare ai 12 definitivi con cui i serbi inizieranno la rassegna iridata. Tra i nomi in primo piano ci sono Avramovic, Bjelica, Bogdanovic, Teodosic, Jokic, Kalinic, Marjanovic e Nedovic. La nazionale di Djordjevic si ritroverà il 18 luglio per iniziare la preparazione, durante la quale affronterà due volte gli azzurri (all’Acropolis e al torneo premondiale in Cina).