Grecia e Lituania a valanga, USA ok. Bene l’Australia, Francia col fiatone

I risultati della seconda giornata della fase a gironi: vincono Australia, Brasile, Turchia, USA, Francia, Repubblica Dominicana, Grecia e Lituania.
01.09.2019 17:04 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Grecia e Lituania a valanga, USA ok. Bene l’Australia, Francia col fiatone

Seconda giornata della prima fase a gironi al Mondiale: oggi è stato il turno degli esordi delle squadre dal gruppo E al gruppo H. Tra di loro, spiccavano senza dubbio gli Stati Uniti di Gregg Popovich e la Grecia di Giannis Antetokounmpo.

GRUPPO E

Turchia - Giappone 86-67
A Shanghai vittoria agevole per la Turchia, che vola già nel primo quarto toccando il +16 dopo 10’ e rendendo vani i timidi tentativi di rimonta dei nipponici (Hachimura e Fazekas 15). Spiccano le prove di Ilyasova (19+10 con 5 triple) e Mahmutoglu, autore di 17 punti.

Repubblica Ceca - Stati Uniti 67-88
Parte bene Team USA, che impiega un quarto a prendere le misure ai volitivi cechi, prendendo il largo in avvio di secondo quarto con una buona prova di squadra. Mitchell a quota 16 guida quattro americani in doppia cifra, mentre ai cechi non bastano i 17 di Satoransky.

GRUPPO F

Nuova Zelanda - Brasile 94-102
Sfida divertente a Nanchino tra Brasile e Nuova Zelanda, con la nazionale verdeoro che conquista i due punti con un terzo quarto dilagante (28-12) alzando poi il piede dall’acceleratore. A guidare i brasiliani l’eterno Barbosa (22), mentre i Tall Blacks hanno 19 punti da Webster e 17 dal lungo di Treviso Fotu.

Grecia - Montenegro 85-60
È dilagante l’impatto di Giannis Antetokounpo sul Mondiale: la Grecia ipoteca il successo sul debuttante Montenegro, limitato a soli 16 punti segnati nell’intero primo tempo. L’MVP dei Bucks chiude con 10 punti e 8 rimbalzi in 16’, col proscenio che se lo prendono Printezis (16) e Papagiannis (15 e 8 rimbalzi). Per il Montenegro 12 di Nikola Vucevic.

GRUPPO G

Repubblica Dominicana - Giordania 80-76
Soffre decisamente più del previsto la Repubblica Dominicana, che viene a capo del rebus Giordania (trascinata da Duverioglu, o Al Dwairi, con 34 punti e 10 rimbalzi) soltanto nel finale, grazie ai 15 di Liz e ai 12 con 7 rimbalzi di Vargas.

Francia - Germania 78-74
Scampato pericolo per la Francia, che dopo un primo quarto dominante (16-4) rischia la beffa contro la Germania spinta da Voigtmann (25) e Schroder (23 e 8 assist). I transalpini si salvano quindi con due protagonisti assoluti: il primo è Evan Fournier, che registra 26 punti e 10 rimbalzi, mentre il secondo è l’ex Virtus Bologna Amath M’Baye, che esordisce al Mondiale con 21 punti in 26’.

GRUPPO H

Canada - Australia 92-108
A Dongguan deve vincerla due volte l’Australia: dopo il grande primo tempo Boomers, infatti, arriva la reazione del Canada che sorpassa in un terzo periodo da 37 punti segnati. Pronta però la reazione di Mills e compagni, con un ultimo quarto da 32-15: spicca l’impatto di Matt Dellavedova (24 con 6/10 da 3), bene anche il playmaking di Joe Ingles, che chiude con 13 punti e 9 assist. 

Senegal - Lituania 47-101
Vittoria impressionante per la Lituania, che non lascia scampo al malcapitato Senegal che inizia sotto 13-2 e non entra mai in partita. Adomaitis ha quindi vita facile ruotando tutti i 12 giocatori, sette dei quali vanno in doppia cifra (13+11 per Valanciunas, a quota 13 anche Sabonis e Kalnietis).