Torna al lavoro l’Italia, Sacchetti: “Le grandi migliorano sotto pressione”

Presentata a Bologna la sfida alla Polonia. Petrucci: “Conta vincere”.
10.09.2018 16:41 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Torna al lavoro l’Italia, Sacchetti: “Le grandi migliorano sotto pressione”

Dopo la giornata di riposo di ieri, successiva al ritorno in Italia dal torneo di Amburgo, oggi pomeriggio l’Italbasket di Meo Sacchetti tornerà al lavoro per preparare la sfida fondamentale di venerdì sera (diretta Sky Sport ore 20:15) alla Polonia, valida per la prima giornata della seconda fase. È stata presentata oggi pomeriggio la sfida del Paladozza, alla presenza del CT, del presidente FIP Petrucci e delle autorità cittadine.

Siamo concentrati sulla partita”, ha detto Petrucci,  “la qualificazione al Mondiale non è facile, quello che conta è vincere e il mio ruolo mi impone di mettere pressione. Oggi, a parte due o tre nazioni, in Europa ci sono una quindicina di squadre sullo stesso piano dopo che negli ultimi anni il basket ha avuto un grande sviluppo. Siamo una Federazione importante con un bilancio sano, vogliamo tornare a vincere e raggiungere traguardi importanti”.

Le grandi squadre e i grandi giocatori vivono di pressioni” le parole di Meo Sacchetti “e proprio nei momenti fondamentali aumentano il loro spessore. Nelle Qualificazioni abbiamo fatto un brutto passo falso contro i Paesi Bassi, sia a livello di risultato che di prestazione. Dobbiamo farci perdonare, tornando a far vedere quella pallacanestro che avevamo messo in mostra nelle prime due finestre”.

Confermati gli ingressi, rispetto al roster di Amburgo, di Della Valle, Michele Vitali e Jeff Brooks -“Non so se esordirà con Polonia o Ungheria, ma almeno in una delle due gare giocherà sicuramente” ha detto Sacchetti- al posto di Candi, Flaccadori e Tessitori. Domani e mercoledì, per gli azzurri, doppia sessione di allenamento -domani pomeriggio uno scrimmage con la Pallacanestro Forlì di Serie A2- mentre i 12 per la sfida alla Polonia dovrebbero essere annunciati nella giornata di giovedì.