Free Agency, tutti i colpi ad Ovest: Kings d'esperienza, Golden State-DLo

La free agency è cominciata con i botti, e che botti! Nel marasma generale, una guida a quale squadra si è mossa, e come, nella Western Conference
01.07.2019 13:30 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Passato e futuro dei Warriors
Passato e futuro dei Warriors

La free agency 2019 non è ancora finita, ed è già una delle più convulse di sempre. Tra i botti dei Nets, le scelte dei Warriors, le firme di Philadelphia e la delusione di New York, andiamo a vedere quali affari sono già stati messi a segno, a cominciare dalla Western Conference. La prima cifra sono i milioni, la seconda gli anni. 

Southwest Division
Houston Rockets
: Gerald Green (annuale), Danuel House (11x3) Piccole conferme, con poco da cambiare. 
San Antonio Spurs: Rudy Gay (32x2) DeMarre Carroll (13x2) Si conferma la linea veterani, ma sono contratti che fanno alzare più di qualche dubbio.
Memphis Grizzlies: Jonas Valanciunas (45x3), Andre Iguodala (scambiato da GS all'interno della Sign&Trade per D'Angelo Russell, ricevono una scelta protetta al primo giro). Continua il progetto futuro, Iguodala probabilmente verrà tagliato. 
New Orleans Pelicans: Niccolò Melli (8x2), JJ Redick (26x2), Derrick Favors. I Pelicans continuano ad essere intrigantissimi, l'aggiunta di Redick è una signora presa. 
Dallas Mavericks: Kristaps Porzingis (158x5), Dwight Powell (33x3) Solo conferme in Texas, con Cuban che blinda due pezzi importanti del quintetto.

Pacific Division
Golden State Warriors
: D'Angelo Russell (117x4), Klay Thompson (190x5) La perdita di Durant farebbe male a chiunque, ma Myers riesce ad atterrare in piedi anche questa volta. 
Los Angeles Clippers: Patrick Beverley (40x3) Svaniti i grandi colpi (per ora), i Clippers confermano i loro capisaldi. 
Los Angeles Lakers: Aspettando Kawhi sarà il reboot di aspettando Godot? 
Sacramento Kings: Harrison Barnes (88x4), Dewayne Dedmon (41x3), Trevor Ariza (25x2), Cory Joseph (37x3) I Kings puntellano il giovane talento con esperienza ed affidabilità. Mossi intelligenti e ragionate da Divac, novità assoluta.
Phoenix Suns: Ricky Rubio (51x3) Phoenix ottiene una point guard degna di questo nome, effettivamente buona, e che si sposa alla perfezione con i talenti già presenti. Oltre al sole, a Phoenix finalmente vedono la luce? 

Northwest Division:
Denver Nuggets:
 Jamal Murray (170x5) estensione meritata per l'arciere, Denver continua a solidificare il suo nucleo.
Portland TrailBlazers: Damian Lillard (196x4), Rodney Hood (16x2), Mario Hezonja (1 anno al minimo) Anche qui, estensione necessaria e meritata per l'All Star, mentre le cifre di Hood sono ottime e la scommessa Hezonja è a basso costo ma potenzialmente alti dividenti
Utah Jazz: Bojan Bogdanovic (73x4), Ed Davis (10x2) I Jazz scalano rapidamente i ranking, con una squadra migliorata e molto, molto solida. 
Minnesota Timberwolves:
Oklahoma City Thunder: Mike Muscala