Bene Lakers e Houston Rockets, Dallas da outsider. A piccoli passi GSW

La preaseson NBA è, ormai, giunta alle ultime battute e le franchigie si stanno avvicinando a grandi passi all'inizio della stagione reale.
19.10.2019 16:00 di Alessandro Nobile   Vedi letture
Bene Lakers e Houston Rockets, Dallas da outsider. A piccoli passi GSW

Le franchigie NBA si stanno preparando alla nuova stagione, da qualche settimana è in corso la preseason che dà modo ai vari di coach di provare gli schemi per la prossima stagione. Sono tutte pronte a rincorrere il fatidico anello, il titolo che tutti vorrebbero nel proprio palmarès e che nella scorsa stagione è finito in mani canadesi, ai Toronto Raptors. In questa preseason ci son state molte indicazioni, con alcune squadre che hanno alternato partite molto buone ad altre di rodaggio, che non hanno portato risultati. Una delle squadre rinforzate in questa stagione è, senza dubbio, quella dei Los Angeles Clippers che con l'arrivo di Kawhi Leonard ha voluto aggiungere intensità difensiva e punti in attacco, in queste gare sono riusciti a far vedere sprazzi di ottimo gioco. Un'altra squadra che ha cambiato qualche tassello sono i Golden State Warriors, che hanno faticato in quest'inizio di stagione, vincendo solo una sfida su tre contro i Los Angeles Lakers.

Venendo a LeBron&Co., invece, si può dire che sono state messe in mostra grandi cose che potrebbero far presagire a una stagione da protagonisti, bisognerà capire se l'amalgama di squadra verrà trovata al più presto per non perdere troppo terreno a inizio stagione, come successe l'anno scorso. Bene gli Houston Rockets, che con l'inserimento di Russell Westbrook al fianco di James Harden hanno messo maggior imprevedibilità in attacco, col rischio ovviamente di subire maggiormente in difesa. L'ultima squadra che va menzionata è, senza dubbio, Dallas che ha messo in mostra delle ottime cose con Luka Doncic e Kristaps Porzingis