Basketissimo Playoff preview 2019: Eastern Conference, primo turno

Vediamo le serie playoff ed i possibili scenari del primo turno della post season
12.04.2019 18:43 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Basketissimo Playoff preview 2019: Eastern Conference, primo turno

Il momento più bello dell'anno è finalmente arrivato: i playoff NBA, dove si sale di intensità, si fa sul serio, si combatte per il titolo, sono alle porte: vediamo le serie che ci porta in dote il primo turno:

Milwaukee Bucks (1)- Detroit Pistons (8)
I Bucks sono stati la sorpresa della stagione, passando dal settimo posto dello scorso anno ad Est al primato di tutta la lega con 60 vittorie. Un risultato ottenuto grazie alla guida di Budenholzer, favorito per il titolo di coach dell'anno, ma sopratutto con le giocate di Antetokounmpo, unico sfidante credibile al trofeo di MVP di James Harden. Adesso, la prova dei playoff: il greco è stanco di uscire al primo turno, ma anche Dwane Casey, coach dei Pistons, vuole cambiare la sua reputazione di perdente in primavera. I Pistons sono una squadra bipolare, che ha attraversato molte strisce, sia positive che negative, lungo le ottantadue gare. Per provare ad impensierie i Bucks, dovranno essere una striscia buona, e l'aiuto della fortuna (i Bucks non sono al meglio con gli infortuni, citofonare Brogdon e Mirotic).
PRONOSTICO: 4-1 Bucks

Boston Celtics (4)- Indiana Pacers (5)
La serie più equilibrata a livello numerico rischia di essere quella con più ampio dislivello in campo. Con Victor Oladipo sarebbe stata una serie diversa, ma senza l'ex Magic, i Pacers hanno già fatto molto nel mantenere un seed così alto. Boston ha avuto una stagione contraddittoria, ma possono e devono trasformarsi in postseason, nonostante l'infortunio di Marcus SmartIrving ed Hayward dopo aver saltato i prossimi playoff saranno intenzionati a far vedere al garden cosa si sono persi lo scorso anno, ed Indiana, pur essendo tenace, non sembra avere i mezzi necessari per fermare i biancoverdi. Quelli li ha Boston stessa, peggior nemica di coach Brad Stevens
PRONOSTICO: 4-0 Boston,

Toronto Raptors (2)- Orlando Magic (7)
Toronto ormai è un habitué dei piani alti della Eastern, ma ogni anno ha sempre steccato per due motivi: Lebron James e l'inadeguatezza di Aprile-Maggio di DeMar DeRozan. Entrambi sono scomparsi dalla vista, e Kawhi Leonard è una garanzia in termini di affidabilità, leader di una squadra disegnata per questa post season per profondita e capacità di accoppiarsi con chiunque. Orlando ha visto una ben lieta accellerata nel suo processo di crescita, con dei playoff arrivati senza l'apporto tangibile di alcuni giovani chiave (Mo BambaJonathan Isaac), ma con la miglior stagione in carriera di Vucevic. Sembra tuttavia improbabile un upset, anche se Orlando, libera di pressioni, potrebbe regalare qualche momento di sorpresa, ed insinuare qualche tarlo nella testa di un ambiente che banchetta con gli psicodrammi da anni. 
PRONOSTICO: 4-0 Toronto

Philadelphia 76ers (3)- Brooklyn Nets (6)
La serie più equilibrata, e quella a maggior rischio di upset ad Est. Philadelphia è decisamente più attrezzata dei Nets, a livello di uomini e di talento, ma il plotone di Kenny Atkinson gioca una pallacanestro che può risultare altamente indigesta a Ben Simmons e Joel Embiid, il quale salterà con ogni probabilità le prime due gare della serie. Una serie che rischia di essere altamente aperta, dinamica, ed intrigante, in attesa di vedere il debutto sul palcoscenico della post season di Dinwiddie e Russell, che potrebbero creare distruzione considerate le scarse capacità difensive sui play avversari dei Sixers. 
PRONOSTICO: 4-3 Philadelphia