Cinque di fila: vittorie per i Clippers, sconfitte per i Pelicans

Penultima notte di preseason: ecco i risultati
12.10.2018 09:03 di Paolo Terrasi Twitter:   articolo letto 133 volte
© foto di twitter
Cinque di fila: vittorie per i Clippers, sconfitte per i Pelicans

New Orleans Pelicans - Toronto Raptors 119-134
Quinta sconfitta consecutiva in questa preseason per i New Orleans Pelicans, arrivata contro dei Toronto Raptors privi di tutto il quintetto titolare. Un disastro la perfromance della squadra della Louisiana, tranne per il solito Anthony Davis, capace di mettere a referto 36 punti e 15 rimbalzi. Buona prova anche da parte di Randle (20 punti per l'ex Lakers) e Mirotic (15 punti), ma oltre ai titolari c'è qualitativamente il vuoto assoluto per la squadra di Alvin Gentry, apparsa lontana parente di quella capace di cappottare i Portland Trail Blazers. 

Los Angeles Clippers - Maccabi Haifa 124-76
Il livello dell'avversario lasciava poco spazio ad altri pronostici, ma per i Clippers arriva comunque la quinta vittoria consecutiva di una preseason che li ha visti protagonisti per risultati e prestazioni. 12 punti per il nostro Danilo Gallinari, migliore del quintetto titolare (che non gioca più di 15 minuti), mentre la scena è ancora una volta per Boban Marjanovic: il serbo continua a dare spettacolo con continuità, mettendo a referto 18 punti, 12 rimbalzi  con 9/11 dal campo in 17 minuti. Dopo l'addio di DeAndre Jordan, il duello tutto europeo per lo spot di 5 titolare di Doc Rivers è apertissimo. 

Sacramento Kings - Utah Jazz 93-132
A differenza del Maccabi, i Kings dovrebbero essere una squadra NBA, anche se sembrano lontani dal dimostrarlo. Il primo quarto si chiude su un roboante 39-10 per i mormoni, che come i californiani celebrano il pokerissimo di successi in questa prestagione. La partita si tramuta in una mera esercitazione, con i Jazz che mandano in campo soltanto O'Neal ed Exum per più di 20 minuti, con Rudy Gobert che guida i tabellini con 18 punti, mentre i Kings dimostrano ottime cose in ottica tanking: peccato che a Sacramento non siano in possesso della loro scelta per la prossima stagione...