Doncic distrugge Golden State, vittorie per Clippers e Raptors

E' andata in archivio un'altra notte NBA che ha regalato grandi partite e spettacolo, come succede quasi in ogni partita.
21.11.2019 08:00 di Alessandro Nobile   Vedi letture
Doncic distrugge Golden State, vittorie per Clippers e Raptors

Grande vittoria per i Dallas Mavericks che, trascinati da Luka Doncic e Kristaps Porzingis, sono riusciti a battere con un punteggio molto largo i Golden State Warriors, all'American Airlines Center la gara è terminata 142-94. Vittoria esterna, invece, per i Milwaukee Bucks che hanno avuto la meglio sugli Atlanta Hawks, con il punteggio di 135-127, grazie a un grande Giannis Antetokounmpo da 33 punti e 11 rimbalzi. I Toronto Raptors, campioni in carica, non si fermano davanti agli Orlando Magic e vincono la partita alla Scotiabank Arena con il punteggio di 113-97.I padroni di casa trascinati dalla doppia doppia, 18 punti e 11 rimbalzi, di Pascal Siakam e dai 24 punti di Fred VanVleet. Vittorie casalinghe anche per i Denver Nuggets e i Los Angeles Clippers rispettivamente contro Houston Rockets, 105-95, e contro i Boston Celtics 107-104. Ai Celtics, contro i Clippers, non è bastato un Jayson Tatum da 30 punti per portare a casa la sfida.

Un'altra sconfitta per i San Antonio Spurs che non riescono a uscire da questo momento negativo, questa notte la vittoria è andata agli Washington Wizards che hanno avuto la meglio con il punteggio di 138-132. Dopo i primi due quarti dove gli Spurs sono stati in partita, andando al riposo lungo sul +6, si è spenta la luce e sono iniziati i problemi. I padroni di casa hanno ribaltato la situazione con il parziale di 38-29 del terzo quarto, legittimando poi la vittoria negli ultimi 12'. Per Marco Belinelli un'altra partita non delle sue, con 14' sul parquet, dove ha raccolto 10 punti, 1 rimbalzo e 2 assist.

La prestazione monstre della serata è stata, senza dubbio, quella di Luka Doncic con i suoi Dallas Mavericks che, come detto, hanno matato i Golden State Warriors. L'ex Real Madrid ha messo a referto un'altra tripla doppia nei 26' che lo hanno visto da protagonista sul parquet: 35 punti, 10 rimbalzi e 11 assist. Un'altra prestazione che denota una crescita clamorosa del gioiello, classe 1999, grezzo in mano ai Dallas Mavericks.

I risultati delle altre:
Philadelphia 76ers-New York Knicks 109-104
Brooklyn Nets-Charlotte Hornets 101-91
Miami Heat-Cleveland Cavaliers 124-100
Chicago Bulls-Detroit Pistons 109-89
Minnesota Tmiberwolves 95-103