Fattore campo: vincono Boston, Utah e Portland

I risultati della notte NBA
07.12.2018 08:57 di Paolo Terrasi Twitter:   articolo letto 111 volte
Fattore campo: vincono Boston, Utah e Portland

Boston Celtics-New York Knicks 128-100
L'ultima volta che i Celtics avevano affrontato i Knicks, era arrivata una sconfitta che sapeva di crisi nerissima per i biancoverdi. Da allora invece sono arrivate cinque vittorie ed una sola sconfitta, con il cerchio che si è chiuso nuovamente contro New York, sconfitta senza patemi al Garden.  22 punti per Kyrie Irving (che esce prima del previsto per una botta, unica notizia negativa della serata), a cui si aggiungono i 19 con 12 rimbalzi di Al Horford e i 17 di Jayson Tatum ed i 21 (massimo stagionale) di Jaylen Brown, tornato dall'infortunio ed entrato dalla panchina. Per la squadra della Grande Mela sono 22 per Hardaway, troppo pochi viste le percentuali (40% dal campo e 33% dalla distanza) dei suoi compagni. 

Portland Trail Blazers-Phoenix Suns 108-86
I Suns continuano a riscrivere record negativi, complici le assenze di TJ Warren e Devin Booker: seconda partita consecutiva con meno di 10 punti a referto nel primo quarto, roba mai vista da quando esistono i 24 secondi, ossia dal 1954. Con premesse del genere, troppo comodo il successo dei Blazers, che permettono a Lillard (25 punti in 28 minuti) e soci di provare ad ingranare vittorie dopo un periodo no, nonostante l'assenza di CJ McCollum. Sesta sconfitta consecutiva per Phoenix.

Utah Jazz-Houston Rockets 118-91
Nonostante l'espulsione dopo soli 3 minuti di Rudy Gobert, Utah ottiene una comoda vittoria contro i sempre più complicati Rockets, grazie soprattutto ad un parziale di 19-0 nel terzo quarto. Mentre le stelle previste non brillano, nella rivincita delle scorse semifinali di conference, con James HardenChris Paul e Donovan Mitchell che mettono a referto 33 punti totali (con 12 palle perse divise tra i due di Houston), l'MVP della gara va a Derrick Favors, che si prende lo spazio lasciato dal big man francese con 24 punti e 10 rimbalzi in 25 minuti.