I Lakers sbancano Miami; George e Leonard, doppio 40; Harden dice 54

I risultati della notte NBA: i gialloviola vincono anche in Florida, i Bucks ed i Clippers seguono a ruota, mentre Harden dà ancora spettacolo
14.12.2019 09:02 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
I Lakers sbancano Miami; George e Leonard, doppio 40; Harden dice 54

MINNESOTA TIMBERWOLVES-L.A. CLIPPERS 117-124
Dopo la notizia del possibile sequel di Kill Bill, Paul George e Kawhi Leonard decidono di omaggiare Quentin Tarantino con la loro versione dei "Crazy 88": Ottantotto sono infatti i punti messi insieme dai due All Star dei Clippers nel successo contro i Timberwolves. L'ex Spurs e Raptors ne mette a referto 42, mentre l'ex Pacers e Thunder fa ancora meglio con 46: è la ventunesima volta nella storia che accade, ma poteva esserci anche la ventitreesima grazie a Karl-Anthony Towns e Andrew Wiggins, che si "fermano" a 39 e 34 facendo sudare fino alla fine i Clippers per strappare la vittoria. 

MIAMI HEAT-LOS ANGELES LAKERS 110-113
Forza inarrestabile contro oggetto inamovibile: prima della palla a due, Miami non aveva mai perso in casa, i Lakers sempre vittoriosi in trasferta. Alla fine hanno ragione gli ospiti, che incassano la tredicesima vittoria consecutiva lontani dallo Staples Center e mantengono la leadership della lega in condivisione con i Bucks (vedi sotto). Decisivo il solito Lebron James, vicino alla tripla doppia (28+9+12), coadiuvato dal solito Anthony Davis (33, 10 rimbalzi, 11/20 al tiro, 4/9 da tre e 7/9 ai liberi). Per Miami arriva anche la beffa, con il tiro del possibile pareggio di Jimmy Butler (23) respinto dal ferro.

ORLANDO MAGIC-HOUSTON ROCKETS 107-130
Ormai non fa più notizia, e viene ignorato come una sponsorizzata su Twitter : altro cinquantello per James Harden, quarto nelle ultime sette partite, il dodicesimo in questo anno solare, tanti quanti James in 16 anni di carriera. Il Barba contro i Magic ne mette a referto 54, con il suo 10/15 dalla lunga distanza all’interno di un eccellente 19/31 dal campo che gli è valso un’ovazione anche dal pubblico avversario quando ha chiuso il suo show dopo 36 minuti in campo. Niente da fare per coach Clifford, KO contro i Bucks, Lakers e Rockets nella stessa settimana. 

Le altre partite: 
MEMPHIS GRIZZLIES-MILWAUKEE BUCKS 114-127 Diciassettesima vittoria consecutiva per i Bucks, 37 punti per Antetokounmpo
PHILADELPHIA 76ERS-NEW ORLEANS PELICANS 116-109 Ancora imbattuta in casa Phila, 31 per Harris, 24 per Embiid e Simmons; DNP per Melli.
ATLANTA HAWKS-INDIANA PACERS 100-110 19+12 per Brogdon, pessimo 9/30 al tiro per Trae Young.
CHICAGO BULLS-CHARLOTTE HORNETS 73-83 Sedici punti per l'ormai solito Devonte' Graham
UTAH JAZZ-GOLDEN STATE WARRIORS 114-106 
Sessanta punti in combinata per Mitchell e Bogdanovic
SACRAMENTO KINGS-NEW YORK KNICKS 101-103 Ok in rimonta New York per la Seconda vittoria di fila, grazie ai 24 di Randle