I Raptors scappano e controllano Gara 4: è 2-2 contro Milwaukee

Non c'è quasi partita in Canada: Toronto va in fuga nel secondo quarto con 25 di Lowry e 19 di Leonard. Giovedì notte si aprirà una mini serie da tre partite per definire la sfidante di Golden State.
22.05.2019 07:28 di Fabio Cavagnera Twitter:    Vedi letture
I Raptors scappano e controllano Gara 4: è 2-2 contro Milwaukee

Toronto Raptors-Milwaukee Bucks 120-102 (2-2)

Due a due e palla al centro. Dopo lo 0-2 subito in trasferta, i Toronto Raptors rispondono con la stessa moneta in Canada e la finale della Eastern Conference contro i Milwaukee Bucks è sul 2-2, Dopo un primo quarto equilibrato, i padroni di casa allungano nel secondo periodo e poi controllano con sicurezza il match nella ripresa, riducendo ora la sfida ad una serie di tre partite, a partire da giovedì notte, seppur sempre con il fattore campo a favore degli uomini di Budenholzer. 

Il tutto nonostante un Kawhi Leonard un po’ stanco, dopo aver giocato 52 minuti nella vittoria al doppio supplementare di Gara 3, e limitato a 19 punti, con 6/13 dal campo. “E’ sicuramente stanco, molti giocatori in questa serie lo sono - le parole del coach dei canadesi Nick Nurse - Comunque per me sta bene”. E lo stesso ex Spurs conferma: “Mi sento bene. Continuo a lottare, abbiamo l’occasione di fare la storia”. Ci hanno pensato comunque Kyle Lowry (25 punti) e Serge Ibaka (17 punti e 13 rimbalzi) a supportare la stella dei Raptors, con altri tre uomini in doppia cifra.

Per la prima volta dall’inizio di marzo, invece, i Bucks hanno perso due partite consecutive. Giannis Antetokoumpo (25 e 10 rimbalzi) e Kris Middleton (30 punti) sono stati lasciati troppo soli, in una partita in cui Milwaukee non ha mai dato l’impressione di poter lottare per portarla a casa. "Questa è probabilmente la prima serata in cui difensivamente non mi è sembrato che fossimo vicini a dove dovevamo essere - ha confermato Mike Budenholzer - Abbiamo preso un pugno, hanno giocato davvero bene". Chi ride sono gli Warriors: in finale troveranno una squadra stanca.