Il ritorno di Porzingis a New York ed il debutto di George: come è andata

I risultati della notte NBA: I Knicks allo scadere piegano Dallas, i Pelicans sorprendono i Clippers, ok Bucks, Suns, Heat e Nuggets
15.11.2019 09:08 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Il ritorno di Porzingis a New York ed il debutto di George: come è andata

NEW ORLEANS PELICANS-L.A. CLIPPERS 132-127
Il debutto in maglia Clippers di Paul George coincide con una sconfitta, per mano dei Pelicans che alzano la testa e si prendono uno scalpo importante. NOLA approfitta del riposo di Kawhi Leonard, e nonostante l'assenza di Brandon Ingram, vengono trascinati da un Jrue Holiday da 36 punti, 7 assist e 6 recuperi e dalla prima gara da 20 punti e 20 rimbalzi in carriera di Derrick Favors. L'ex OKC fornisce ben 33 punti in soli 24 minuti (10/17 al tiro e nove rimbalzi), dimostrando una perfetta salute; 0 punti per Niccolò Melli, che vede tuttavia crescere il suo minutaggio dopo diverse "comparsate"

NEW YORK KNICKS-DALLAS MAVERICKS 106-103
Da un ritorno all'altro, stesso risultato: quello di Kristaps Porzingis nella non più sua New York è pieno di fischi, ma la gara è piena di emozioni. Il lettone conclude con 20 punti ed 11 rimbalzi, Luka Doncic conclude con l'ennesima tripla doppia con 33 punti, 10 rimbalzi ed 11 assist, ma le copertine sono tutte per Marcus Morris: oltre ad essere il migliore dei suoi con 20 punti, realizza 5 triple, tra cui quella del definitivo sorpasso a 16 secondi dalla fine. Puro ossigeno per i Knicks, che trovano la loro terza vittoria stagionale all'interno di un momento molto complicato, in campo e fuori. 

Le altre partite:
MILWAUKEE BUCKS-CHICAGO BULLS 124-115Antetokounmpo e Bledsoe non fanno sentire la mancanza di Middleton, e piegano Chicago con 69 punti in combinata; sugli scudi il giovane Coby White, autore di 26 punti in uscita dalla panchina
DENVER NUGGETS-BROOKLYN NETS 101-93: continua a rimanere inviolato il Pepsi Center di Denver con 7 Nuggets in doppia cifra (Jokic e Barton 18), continuano a faticare i Nets, giunti alla settima sconfitta stagionale (Irving, Allen, Dinwiddie 17)
PHOENIX SUNS-ATLANTA HAWKS 128-112: Si rialzano prontamente i Suns, che nella sfida della gioventù piegano gli Hawks grazie ai 30 di Kelly Oubre, che si riscatta dopo il solo punto messo a referto contro i Lakers. 
CLEVELAND CAVALIERS-MIAMI HEAT 97-108: Momento positivo ancora attivo per gli Heat, che regolano i Cavs (doppia doppia 21+10 per Kevin Love) grazie alla loro linea verde, con i soliti NunnHerro ed Adebayo