Intrigo Zion: torna a Duke? Knicks e Pelicans, rumors sul futuro di Davis

La situazione di mercato di New Orleans è chiara solo in parte dopo la Lottery: ecco i possibili scenari sulla prima scelta e sul futuro di Davis
16.05.2019 18:28 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Intrigo Zion: torna a Duke? Knicks e Pelicans, rumors sul futuro di Davis

I New Orleans Pelicans hanno ottenuto la prima scelta al prossimo draft, ossia la possibilità di prendere il talento più brillante e fragoroso di questa annata: Zion Williamson. Ritenuto da molti come un possibile nuovo Lebron, la possibilità per la franchigia della Louisiana di ottenere il giocatore uscente da Duke e comunque decidere cosa fare di Anthony Davis (ancora separato in casa) è un riscatto niente male. Tuttavia, potrebbero esserci alcuni problemi.

Il numero uno dei Blue Devils non ha ancora firmato un contratto di sponsorizzazione, e neanche assunto un agente: queste manovre gli permetterebbero di tornare al college il prossimo anno, ritirandosi dal draft. Una scelta assolutamente sorprendente e difficilmente realizzabile, ma uno scenario che potrebbe essere usato per mettere pressione sui Pelicans, meta "non gradita" del talento generazionale. Ecco quindi che entrano in scena i Knicks: battuti nella corsa al draft, al quale parteciperanno con "solo" la terza chiamata, potrebbero offrire uno scambio che metterebbe d'accordo tutte le parti in causa. 

I Pelicans potrebbero chiamare il "bluff" di Zion e costruire la squadra intorno a lui ed Anthony Davis, o ciò che otterranno in cambio del numero 23, ma prende quota la possibilità di spedire il monociglio proprio nella grande mela, in cambio della terza scelta del draft di quest'anno ed alcuni giovani interessanti come Knox e Ntilikina. La terza scelta infatti potrebbe essere utilizzata per portare in Louisiana, insieme a Zion, RJ Barrett, compagno a Duke ed altro talento. Così facendo, i Pelicans avrebbero un giovanissimo core garantito e molto futuribile, i Knicks potrebbero costruire intorno a Davis con lo spazio salariale per chiamare due max contract (i più chiacchierati sono Durant ed Irving). Per scoprire se andrà così, bisognerà solo aspettare. Sarà una lunga estate...