Jeremy Lin ai Raptors: inizia il mercato dei buyout

Mossa di mercato da parte dei canadesi
12.02.2019 18:51 di Paolo Terrasi Twitter:   articolo letto 323 volte
Jeremy Lin ai Raptors: inizia il mercato dei buyout

Dopo la trade deadline, è ora del mercato dei buyout: tra svincolati e futuri tali, vediamo quali mosse di mercato animano la NBA.

Toronto, la panchina, famosa per la sua lunghezza, si è ristretta con la trade che ha portato Marc Gasol in Canada, ma sopratutto per l'infortunio di Fred Vanvleet, che ha lasciato Kyle Lowry senza un vero e proprio cambio. La dirigenza si è prontamente adoperata strappando il sì di Jeremy Lin, che rescinderà con gli Atlanta Hawks per andare a nord del confine. Lin, ex "sensazione" NBA di primissimo livello a New York, ha sofferto diversi guai fisici ed un calo tecnico importante rispetto al mese di fuoco che lo mise sul radar di tutta la lega, ma rimane comunque un buon giocatore, ottimo in uscita dalla panchina per una squadra competitiva. Panchina che per ora sembra l'habitat anche dello spagnolo, che sta realizzando numeri importanti come "riserva di lusso" dei Raptors. 

Esordi da dimenticare invece per gli altri nomi mossi dal mercato dei buyout: Wesley Matthews ad Indiana ha colpito solo due volte il canestro su dieci tentativi, Peggio di lui Nik Stauskas (tornato a Cleveland dopo che il suo contratto ha girato mezza lega) e Wayne Ellington, chiamato dai Pistons per dare man forte ad una squadra che vuole tornare ai playoff ma con 0/7 dal campo nel suo debutto. Ci sono ancora nomi interessanti sul mercato: Carmelo Anthony Marcin Gortat in primis, anche se ancora lontani da un accordo, e Markieff Morris, che ristabilitosi dall'infortunio al collo interessa a Lakers e Rockets.