New York sorprende Miami, Spurs ok, Denver comoda sui Clippers

I risultati della notte NBA: i Knicks piegano gli Heat, i Jazz continuano a vincere, San Antonio rimonta Toronto, i Nuggets dominano i Clippers
13.01.2020 04:30 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
New York sorprende Miami, Spurs ok, Denver comoda sui Clippers

Denver Nuggets - Los Angeles Clippers 114.104
Va ai Nuggets lo "spareggio" per il secondo posto ad Ovest. In assenza di Paul George, i Clippers suddividono il peso offensivo tra Williams, Leonard ed Harrell, tutti sopra quota 20, ma non riescono a sbancare il Pepsi Center. Denver resiste ai tentativi di rimonta dei californiani, capaci di risalire dal -20 al -6, ma negli ultimi due minuti si inceppano i losangelini, perdendo anche le staffe, con le espulsioni di Beverley e Rivers. Per i Nuggets, ennesima doppia doppia per Nikola Jokic, autore di 20 punti e 15 rimbalzi nella 200esima vittoria di coach Malone sulla panchina di Denver, mentre continua la crisi per i Clippers, addirittura quinti ad Ovest adesso. 

New York Knicks - Miami Heat 124-121
Successo a sopresa dei Knicks, che al Madison Square Garden fermano gli Heat. Partita speciale per Julius Randle, che dopo la morte della nonna, sfodera sul campo tutta la sua rabbia, con 26 punti di cui 11 nelle fasi clou del quarto quarto, decisivo oltremodo per i suoi. Pessima gestione della gara per Miami, in vantaggio anche di 14 e nuovamente carente nel quarto quarto, dove ha concesso 40 punti ai padroni di casa. Vanificati quindi i 25 di Jimmy Butler, top scorer dei suoi. 

Toronto Raptors - San Antonio Spurs 104-105
Successo in rimonta per i neroargento, che vincono in Canada risalendo la china dal -18. Il parzialone inizia con la schiacciata prepotente di DeMar DeRozan, storico ex che inchioda Boucher con uno dei poster della stagione: da allora cambia totalmente l'inerzia della gara, con i texani che si portano avanti nel quarto quarto grazie ad un parziale di 17-0 che dona il definitivo vantaggio agli ospiti. Gli Spurs infatti non si guardano più indietro, con i Raptors che non riescono a riportarsi avanti pur tenendo il fiato sul collo. Ancora arrugginito Siakam (15 punti con 6/17 al tiro) a Toronto non bastano le doppie doppie di Lowry ed Ibaka: l'MVP è proprio il numero 10, che ne mette 25 a referto (5 per Belinelli)

Le altre partite:
Brooklyn Nets - Atlanta Hawks 108-86 Torna Kyrie Irving (21 punti), ed i Nets dominano gli Hawks orfani di Young, sfiorando anche il +40
Memphis Grizzlies - Golden State Warriors 122-102 Tripla doppia sfiorata da Ja Morant e doppia doppia da 31 e 19 per Jonas Valanciunas
Washington Wizards - Utah Jazz 116-127
 Nona vittoria consecutiva per i Jazz (14 su 15): nella capitale splende Bogdanovic (31 punti)
Phoenix Suns - Charlotte Hornets 100-92 25 per Kelly Oubre nel successo dei Suns, suggellato nel finale da Booker