Preseason: Celtics a pieni giri, bene Rockets e Sixers

Le partite della notte di preseason.
 di Simone Mazzola Twitter:   articolo letto 169 volte
Preseason: Celtics a pieni giri, bene Rockets e Sixers

Prosegue la marcia di avvicinamento alla stagione NBA e i Boston Celtics sembrano aver già trovato un minimo di chimica vincendo quattro partite su altrettante disputate.
Nella notte hanno battuto gli Charlotte Hornets per 108-100 sulle ali di Kyrie Irivng che ha chiuso a 18 punti e 10 assists, con quattro quinti del quintetto in doppia cifra. Dall’altra parte oltre all’assenza di Batum per un problema al gomito che perdurerà dalle sei alle otto settimane, si è messo in mostra Malik Monk con 21 punti e 6 rimbalzi in uscita dalla panchina, mentre Howard, Walker e Bacon ha fatturato per 12 punti a testa.
Partita ad altissimo punteggio invece tra Brooklyn e Philadelphia ne mettono a tabellone ben 133 battendo i Nets. Il protagonista è Dario Saric con 26 punti, ma la produzione di Joel Embiid, fresco di rinnovo milionario con la franchigia, è notevole con 22 punti e 7 rimbalzi in 15 minuti di utilizzo.Buono anche l’apporto di Redick con 18 punti, mentre dall’altra parte a guidare le marcature c’è D’Angelo Russell con 24 punti in 24 minuti, coadiuvato dai 14 di Lin e i 16 di LeVert.

Partita combattuta fino in fondo tra Miami Heat e Washington Wizards, con i ragazzi della Florida che la spuntano per 117-115 grazie ai comprimari. Un Tyler Johnson già in forma mid season ne mette 14, con i 15 di Adebayo e i 12 di Mickey fa saltare il banco sopperendo a una prova relativamente incisiva del quintetto.
nei Wizards stupiscono i 20 di Jason Smith, mentre la coppia Wall-Beal produce sempre con rispettivamente 16 e 15 punti all’attivo.
Comincia a macinare anche la macchina degli Houston Rockets che ha la meglio sui Grizzlies, nonostante le due stelle Harden e Paul tirino con la miseria di 5-25 dal campo, ma producendo 15 assists, molti dei quali a un incisivo Capela che chiude con 15 punti, vincendo il duello diretto con Gasol che chiude a 12 con soli due rimbalzi.