Risorgono i Thunder, Boston 3-0. E Toronto va in vantaggio con Siakam

La notte di Playoff NBA: solo OKC tiene il fattore campo.
20.04.2019 10:22 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Risorgono i Thunder, Boston 3-0. E Toronto va in vantaggio con Siakam

Orlando Magic - Toronto Raptors 93-98 (Toronto in vantaggio 2-1)
Il miglior Pascal Siakam di sempre ai Playoff è la chiave per permettere a Toronto di riprendersi il fattore campo nella serie contro i Magic. La prova del camerunese è chiave per il successo della squadra di Nurse, ed è un’affermazione che arriva al termine di una partita fatta di parziali: a metà terzo quarto i Magic si erano portati avanti, ma un controparziale Raptors di 16-0 sembrava avere chiuso la contesa (+17 a 7’48” dalla fine). Orlando però era capace di riportarsi a -3 con una tripla di Ross, ma Lowry cattura un preziosissimo rimbalzo d’attacco su un errore di Leonard a 15” dalla fine, permettendo all’ex Spurs di siglare i liberi decisivi.
Orlando: Ross 24, Vucevic 22+14, Isaac 14, Gordon 10
Toronto: Siakam 30+11, Leonard 16+10, Green 13, Lowry 12+10 assist

Indiana Pacers - Boston Celtics 96-104 (Boston in vantaggio 3-0)
Non basta il ritorno a casa ai Pacers per riaprire la serie: Boston sbanca Indianapolis e si porta a una sola partita (Gara 4 è in programma domani) dallo sweep in una serie che non era iniziata bene per i Celtics. In Gara 3 la squadra di Stevens parte benone (41 punti nel primo quarto), ma all’intervallo si ritrova sotto di 2 per il ritorno dei Pacers (8/15 da 3 nel primo tempo, ma 11/30 a fine partita). Anche stavolta, però, il terzo quarto è la chiave: Boston limita Indiana a soli 12 punti nel periodo, chiudendo poi la pratica nell’ultimo quarto.
Indiana: Evans 19, Bogdanovic 15, Turner 13
Boston: Brown 23, Irving 19+10 assist, Tatum 18, Horford 16

Oklahoma City Thunder - Portland Trail Blazers 120-108 (Portland in vantaggio 2-1)
Russell Westbrook ha mantenuto la promessa. L’MVP 2017 riscatta la pessima prova di gara 2 riaprendo la serie contro Portland con una gara 3 da 33 punti (14 nell'ultimo quarto) e 11 assist, fondamentale per riportare i Thunder al successo. Dopo aver concesso solo 39 punti nel primo tempo (chiuso avanti di 10), nel terzo quarto Oklahoma City non riesce a trovare una soluzione al problema Lillard (25 punti, con 8/11 dal campo, dei 32 della partita nel solo terzo quarto) ma comunque è in grado di girare avanti all’ultima pausa, per poi limitare il numero 0 nell’ultimo quarto a solo 3 punti, tutti dalla lunetta. Una vittoria fondamentale per i Thunder, che ritrovano il tiro da 3 (15/29 dopo 10/61 nelle prime due gare) e ritrovano fiducia in vista di Gara 4.
OKC: Westbrook 33+11 assist, George 22, Grant 18, Schroder 17
Portland: Lillard 32, McCollum 21, Kanter 19