Super Irving piega OKC, Toronto sul velluto, Memphis ok a New York

I risultati della notte NBA
04.02.2019 07:45 di Paolo Terrasi Twitter:   articolo letto 180 volte
Super Irving piega OKC, Toronto sul velluto, Memphis ok a New York

Boston Celtics-Oklahoma City Thunder 134-129
La diferrenza tra Celtics e Thunder sta tutta nella gestione dei possessi finali delle loro stelle. Mentre Irving vola a canestro con un floater morbidissimo, per il +4 che mette una ipoteca sulla gara, dall'altra parte Westbrook perde malamente palla (su difesa dell'ex Cavs) perdendo la chances di provare il sorpasso dopo il -1 firmato dalla tripla di Jerami Grant. 30 punti per l'11 biancoverde, tripla doppia per il numero 0 dei Thunder (sempre con problemi al tiro), 37 per Paul George, sugli scudi ma non abbastanza per portare i suoi alla vittoria. 

Toronto Raptors-Los Angeles Clippers 121-103
Sarebbe stato difficile per i Clippers tornare dal Canada con una vittoria anche al completo e riposati, figuriamoci con diverse assenze (ancora out il Gallo) e dopo aver speso tante energie in una mega rimonta neanche poche ore prima a Detroit. Questa la chiave di Raptors-Clippers, mai in discussione con i padroni di casa che mettono in ghiaccio la vittoria già a partire dal secondo quarto. 18 punti per Kawhi Leonard, 16+12 per Serge Ibaka, 15 a testa per Pascal Siakam  e Patrick McCaw e i 14 per Delon Wright. Per i Clippers partita speciale per Shai Gilgeous Alexander, canadese di nascita, che nel suo derby personale mette a segno 19 punti.

New York Knicks-Memphis Grizzlies 84-96
I Grizzlies tornano a vincere in trasferta dopo 9 ko consecutivi, e lo fanno sul campo della peggiore squadra NBA, che firma il suo 14esimo ko Casalingo consecutivo (13esimo globale consecutivo). Per New York non bastano i debutti di Dennis Smith Jr e Deandre Jordan, mentre Memphis si gode ancora per poco i numeri della coppia Gasol-Conley, in odor di scambio in qualsiasi momento, che hanno scavato il solco decisivo con un terzo quarto da 32-21.