Tracollo Lakers, Toronto piega Phila (che prende Harris), bene OKC

I risultati della notte NBA
06.02.2019 09:15 di Paolo Terrasi Twitter:    Vedi letture
Tracollo Lakers, Toronto piega Phila (che prende Harris), bene OKC

Indiana Pacers-Los Angeles Lakers 136-94
Non festeggia al meglio i suoi 32mila punti in carriera Lebron James, anzi: contro i Pacers, privi di Oladipo, arriva la peggiore sconfitta della carriera del numero 23, figlia del 55% dalla distanza dei padroni di casa. "Hanno segnato 33 punti sfruttando le nostre 19 palle perse: quando ti scavi una fossa del genere non puoi pensare di uscirne" il riassunto dell'ex Cavs, a referto con  18 punti, 9 assist, 7 rimbalzi ma anche 6 palle perse, 5 delle quali arrivate nel primo tempo, con i Lakers già sotto di 23 punti. Intanto, dal mercato arriva Reggie Bullock, in cambio di Sviatoslav Mykhailiuk ed una seconda scelta al draft.

Philadelphia 76ers-Toronto Raptors 107-119
I Sixers escono KO sotto i colpi dei Raptors, guidati da un Kyle Lowry che reagisce alle voci di mercato con 20 punti e 6 assist, fondamentali nel primo quarto da 40 punti che scava il solco importante della gara. Solco che verrà colmato parzialmente solo nel quarto quarto, quando 12 punti consecutivi di Joel Embiid (37 punti e 13 rimbalzi alla fine per lui) riportano i padroni di casa sotto di due possessi. La rimonta non viene completata, ma le notizie migliori arrivano dal mercato: è infatti in arrivo Tobias Harris, insieme a Boban Marjanovic e Mike Scott, mentre ai Clippers andranno Wilson Chandler, Mike MuscalaLandry Shamet, due scelte al primo turno (2020 Phila, protetta, 2021 Miami NON protetta), e due al secondo (2021 2023, dei Pistons). 

Oklahoma City Thunder-Orlando Magic 132-122
Settima tripla doppia consecutiva per Russell Westbrook, con 16 punti, 15 rimbalzi e 16 assist, ottava volta in carriera che chiude con almeno 15-15-15, a una soltanto di distanza da Wilt Chamberlain che occupa il 2° posto all-time nella storia NBA; Paul George continua ad avere la mano calda con 39 punti, sei triple e 15/16 ai liberi, ma i Magic vendono cara la pelle più a lungo del previsto, facendo sudare l'ottava vittoria nelle ultime nove gare.

Le altre partite:
Cleveland Cavaliers-Boston Celtics 96-103
Memphis Grizzlies-Minnesota Timberwolves 108-106
Charlotte Hornets-L.A. Clippers 115-117
New York Knicks-Detroit Pistons 92-105
Portland Trail Blazers-Miami Heat 108-118