Volano Warriors e Bucks, colpo Sixers. Rimonta Kings, Pistons ok

I risultati della notte NBA.
09.02.2019 09:41 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:   articolo letto 175 volte
Volano Warriors e Bucks, colpo Sixers. Rimonta Kings, Pistons ok

Nei risultati della notte NBA spiccano in primo luogo le vittorie delle due leader delle rispettive conference: Golden State, a dire la verità, suda abbastanza per avere la meglio di Phoenix (117-107, Thompson 25, Durant 21+8; Oubre 25+12, Ayton 23+12) mentre i Milwaukee Bucks -aspettando l’esordio di Nikola Mirotic- sbancano il campo dei Dallas Mavericks (122-107, Antetokounmpo 29+17, Lopez 20; Doncic 20, Burke 18).

Una grande rimonta nell’ultimo quarto sul campo dei Miami Heat porta i Sacramento Kings a mezza partita dall’ottavo posto playoff (102-96, Hield 23, Bogdanovic 16; Richardson 21, Whiteside 17+19): discreto debutto di Harrison Barnes per la squadra di Malone (12 punti e 7 rimbalzi in 37’). Restando a squadre rinnovate dalla trade deadline, i primi Sixers di Tobias Harris (14 punti e 8 rimbalzi in 32’) battono in uno scontro al vertice intra-conference i Denver Nuggets (117-110) con un super JJ Redick (34 con 6/7 da 3, 22 per Butler).

Vittorie agevoli per Detroit e Washington contro, rispettivamente, due fanalini di coda della Eastern Conference come New York (120-103, sconfitta consecutiva numero 15 per i Knicks; Drummond 29+20, Griffin 26; Smith 31) e Cleveland (119-106, Portis 30, Beal 25+13 assist; Sexton 27, Clarkson 24, rientra Kevin Love che gioca solo 6’) mentre i Brooklyn Nets vengono sorpresi dai Chicago Bulls (125-106, Markkanen 31+18, LaVine 26, Porter debutta con 18 punti in 34’; Russell 23, Crabbe 19). A chiudere il panorama della notte NBA è la vittoria di New Orleans in casa contro una anonima Minnesota, che vede sempre più allontanarsi la postseason (122-117, Davis torna con 32 punti e 9 rimbalzi, Holiday 27; Towns 32, Wiggins 23+10)