AX, la carica di capitan Cinciarini: “Vogliamo assolutamente la Coppa”

I biancorossi sono arrivati a Firenze e si apprestano al debutto alle Final Eight
13.02.2019 21:13 di Fabio Cavagnera Twitter:    Vedi letture
© foto di Alessia Doniselli
AX, la carica di capitan Cinciarini: “Vogliamo assolutamente la Coppa”

L’Olimpia Milano è a Firenze. I biancorossi, dopo l’allenamento all’ora di pranzo, sono saliti sul pullman ed hanno raggiunto il capoluogo toscano, dove da domani daranno l’assalto alla Coppa Italia 2019. Dopo aver superato i problemi legati all’influenza, per i quali ha saltato le ultime due partite, c’è anche Andrea Cinciarini pronto a scendere in campo ed a dare una mano ai compagni. Ed il capitano dell’AX Armani Exchange suona la carica: “La Final Eight è un evento a parte, dove tutto si azzera – le sue parole – ma noi vogliamo assolutamente portare a casa la coppa”.

Lo scorso anno finì malissimo l’avventura fiorentina, ora c’è voglia di riscatto in casa milanese: “Dovremo arrivare pronti mentalmente ed essere una squadra sin dalla palla a due dei quarti – ha proseguito il ‘Cincia’ - Ci sarà bisogno di tutti noi e sappiamo che, se giochiamo il nostro basket al nostro ritmo, possiamo davvero impensierire tutte le squadre e mettere mattoni importanti per la vittoria finale”. Invita a pensare solo alla sfida di domani sera con Bologna, invece, coach Simone Pianigiani: “La Coppa Italia è, per il momento, una gara sola, quella con la Virtus - le sue parole della vigilia - Loro sono una squadra di qualità, con punti nelle mani. Noi dobbiamo essere pronti a non disunirci, se Bologna giocasse una partita di qualità extra e continuare a fare la nostra pallacanestro”.

I tricolori sono arrivati in Toscana con 14 giocatori, tre dei quali (stranieri) resteranno a guardare: “Siamo in un momento di cambiamenti e valutazioni che faremo solo all’ultimo momento – chiude il tecnico biancorosso - perché abbiamo tanti giocatori in recupero e vedremo se ci sarà la possibilità di scegliere senza condizionamenti. In compenso mentalmente stiamo bene”. In casa felsinea, c’è voglia di provare l’impresa, con tanti tifosi al seguito: “Milano parte favorita – dice Stefano Sacripantima anche noi siamo ambiziosi e vogliosi di giocare questa partita. E’ la prima sfida da dentro o fuori, dovremo rispondere a livello emotivo. La Final Eight può dare tante sorprese”.