AX verso Reggio: non c’è Nunnally, le grandi emozioni di Della Valle

Domani la trasferta al PalaBigi dei biancorossi
10.03.2019 15:23 di Fabio Cavagnera Twitter:   articolo letto 1721 volte
© foto di Alessia Doniselli
AX verso Reggio: non c’è Nunnally, le grandi emozioni di Della Valle

Rientrata da Mosca con il volo charter, l’Olimpia Milano si è rimessa subito al lavoro in palestra, per preparare la trasferta di domani sera sul parquet di Reggio Emilia. Una sfida che, tre anni fa, è stata la finale scudetto ed ora è un testacoda, tra i tricolori in vetta alla classifica e gli emiliani attualmente all’ultimo posto. I biancorossi dovranno effettuare il consueto turnover degli stranieri, con due giocatori da lasciare a riposo: non ci sarà Nunnally, rientrato negli USA per un lutto familiare (tornerà martedì a Milano), l'altro potrebbe essere Jerrells, dopo la lieve botta al ginocchio subita nel finale contro il Cska, ma anche un riposo a Nedovic non è da escludere.

Visto il momento topico in Eurolega e la comoda situazione in campionato, comunque, per la squadra di Pianigiani è più un intermezzo verso la gara chiave di giovedì al Forum contro l’Olympiacos Pireo, dove la vittoria sarà vitale per tenere vivo il sogno playoff. Per due giocatori, però, la sfida del PalaBigi sarà speciale: Andrea Cinciarini e, soprattutto, Amedeo Della Valle. Entrambi hanno vissuto stagioni importanti in terra emiliana e vivranno una serata da ex, con il figlio di Carlo alla prima partita da avversario nell’impianto dove è stato un idolo negli ultimi anni.

Ci penso da un po’ di tempo – le sue parole sul ritorno a Reggio Emilia, rilasciate a Basketime - Pensate che ho appositamente aspettato di tornare a Reggio anche da turista fino al giorno in cui ci avrei giocato, perché saranno emozioni fortissime. Nella mia testa questo giorno gira da parecchio tempo. Saranno sensazioni incredibili, non so neanche come descriverle fino a che non le proverò”. Anche se non c’è alcun rimpianto per aver lasciato: “Sono convinto della scelta che ho fatto e voglio proseguire in questo cammino”. Anche in una serata dalle mille emozioni.