Il dubbio ai tempi del virus: Milano aspetta l'Olympiacos al Forum

A poco più di 48 ore dalla palla a due della sfida contro i greci, teoricamente decisiva per la corsa playoff, la conferma del match non è ancora ufficiale.
10.03.2020 15:38 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Il dubbio ai tempi del virus: Milano aspetta l'Olympiacos al Forum

La gioia per la prodezza di Vlado Micov, nel silenzio tombale de la Fonteta di Valencia, è l’ultima immagine legata al basket giocato dell’Olimpia Milano. Saltate le trasferte sui campi di Varese e Pistoia, come effetto del decreto governativo che ha sospeso tutte le competizioni nazionali nel nostro paese sino al prossimo 3 aprile, l’unico spiraglio di basket giocato legato alla squadra di Ettore Messina resta l’Eurolega.

Competizione europea che può essere disputata in Italia, a porte chiuse, come specificato dal Governo, ma il cui regolare svolgimento è tutt’altro che assicurato. In primo luogo alla luce dei provvedimenti delle altre nazioni, che stanno progressivamente sospendendo i collegamenti aerei col nostro paese (alla Grecia e all’Olympiacos si è aggiunta, nelle ultimissime ore, la Spagna), ma anche al contagio che negli altri paesi potrebbe raggiungere i livelli attualmente toccati in Italia.

Di certo, relativamente al match tuttora in programma per giovedì sera al Forum di Assago, c’è stata la richiesta del club greco in merito a un possibile rinvio (di difficilissimo collocamento, però) o svolgimento del match in campo neutro. Richiesta però rigettata dall’Eurolega, come riportato dal quotidiano ellenico Sport 24: il match resta confermato per giovedì sera al Forum. La squadra di Bartzokas dovrebbe arrivare in giornata in città, via Genova, per poi ripartire dopo la partita: resterà tutto così?