L’allungo Olimpia nel quarto periodo, con sei triple e otto assist

Dentro il break biancorosso nell’ultimo quarto, decisivo per il successo contro la Dinamo Sassari che chiude la settimana.
25.11.2019 19:00 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
L’allungo Olimpia nel quarto periodo, con sei triple e otto assist

E’ la seconda volta in questa stagione che l’Olimpia spacca una partita segnando 31 punti nell’ultimo quarto. Contro Barcellona il parziale fu 31-12; contro Sassari è stato 31-16. L’Olimpia ha trasformato un deficit di tre punti in un vantaggio finale di 15, ma Milano era stata sotto di cinque dopo il primo possesso del periodo conclusivo. Il parziale decisivo è stato di 13-2, quando l’Olimpia ha chiuso la porta in difesa e si è sbloccata in attacco. In tutto nel quarto periodo, Milano ha segnato sei triple su 10, distribuito otto assist di cui cinque di Sergio Rodriguez, tenuto Sassari a 4/16 dal campo incluso un 1/6 da due. Grande protagonista è stato Nemanja Nedovic che ha firmato 11 punti in nove minuti con tre triple e 15 di valutazione.

A 2:24 dalla fine, tripla di Curtis Jerrells, l’Olimpia – avanti di uno, 77-76 – ha fatto 13-2 di parziale chiudendo la gara. In questi 150 secondi, ci sono stati: assist di Rodriguez per la tripla di Nedovic (80-76); assist di Micov per la tripla di Nedovic (83-76); palla rubata da Micov su un’entrata con cui Jerrells aveva provato ad attaccare Tarczewski, rimasto isolato su di lui, dopo un cambio difensivo; rimbalzo d’attacco di Tarczewski su errore di Brooks e canestro di Brooks da sotto su assist di Kaleb (85-76); schiacciata di Tarczewski su alzata di Rodriguez (87-78 perché in precedenza c’erano stati due liberi di Jerrells); poi tripla di Micov su assist di Rodriguez. Infine, la stoppata conclusiva di Tarczewski su Jerrells in ottica differenza canestri.