L’Olimpia che verrà: tanti contratti già in essere e qualche novità

Aspettando le novità dal punto di vista societario, diamo uno sguardo alla situazione del roster biancorosso
04.06.2019 11:47 di Fabio Cavagnera Twitter:    Vedi letture
© foto di Alessia Doniselli
L’Olimpia che verrà: tanti contratti già in essere e qualche novità

Mentre sembra farsi sempre più forte la candidatura di Maurizio Gherardini per prendere il posto di Proli al comando dell’Olimpia Milano, diamo uno sguardo alla situazione del roster biancorosso, prima del via al mercato estivo. Sono tanti i giocatori già sotto contratto anche per la prossima stagione, dando così continuità alla squadra vista nell’annata appena conclusa: Tarczewski, Gudaitis, Burns, Brooks, Nedovic, Nunnally e James saranno a disposizione del tecnico dell’AX Armani Exchange (da vedere chi sarà, senza escludere Pianigiani) per la stagione 2019/20.

Vestiranno nuovamente la maglia biancorossa anche Cinciarini e Micov, i cui rinnovi sono prossimi ad essere annunciati, mentre (salvo inattese sorprese) si chiuderà l’esperienza milanese per Jerrells, Omic e Kuzminskas, con per quest’ultimo un possibile ritorno in patria, con la maglia dello Zalgiris Kaunas. In uscita appaiono anche Della Valle e Fontecchio, nonostante abbiano un contratto anche per la prossima stagione: l’ex reggiano dovrebbe accasarsi all’Alba Berlino, mentre per l’ex Cremona ci sarà un mercato da esplorare, per trovare una sistemazione con spazio. 

Dunque, se non ci saranno uscite non previste, sono già nove i giocatori che comporranno il nucleo dell’Olimpia per la nuova annata, al via il 25 settembre con la prima di campionato o il weekend precedente con la Supercoppa italiana, nel caso Cremona si qualifichi per la finale scudetto. Dunque, dovrebbero essere cinque o sei gli acquisti durante i prossimi mesi, che saranno molto caldi: per gli italiani si parla da qualche settimana dell’interessamento per Filloy e Moraschini, mentre per quanto riguarda gli stranieri, ci saranno sicuramente un play per aiutare James ed un’ala grande di livello europeo. I nomi? Prima il nuovo presidente e la scelta definitiva sull’allenatore...