L’Olimpia è sulla strada giusta? Rodriguez: “Siamo più affiatati”

Con Varese il quinto successo consecutivo tra campionato e Eurolega: dopo Roma altra prova all’insegna della continuità dopo una notte magica in Europa.
04.11.2019 12:30 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
L’Olimpia è sulla strada giusta? Rodriguez: “Siamo più affiatati”

Un segnale importante, contro una squadra in un ottimo momento di forma ma che mai ha dato l’impressione di potere contendere la partita. Per l’Olimpia Milano, nel derby con Varese, è arrivato il quinto successo consecutivo tra campionato e Eurolega: una striscia importante non tanto per la quantità, quanto per la qualità delle vittorie, perché alle notti magiche contro Fenerbahce e Barcellona hanno fatto seguito prestazioni solide, e in crescendo, contro squadre in fiducia come Roma (reduce da 3 successi di fila) e Varese, che veniva dal roboante +24 su Brindisi.

Siamo più affiatati, le partite di Eurolega ci hanno aiutato a prendere fiducia e confidenza nei nostri mezzi”, ha detto a Basketissimo, dopo la partita contro Varese, Sergio Rodriguez. “Le sconfitte in campionato? Sono state un piccolo campanello d’allarme, per farci dare il meglio e stare sul pezzo in ogni occasione”. L’impatto positivo degli italiani, ieri pomeriggio al Forum, ha permesso a Messina di calmierare il minutaggio dei giocatori di riferimento (13’ Rodriguez, 16’ Gudaitis, 18’ Micov, 20’ Nedovic e addirittura 3’ Luis Scola), un aspetto sottolineato dallo stesso coach biancorosso in conferenza stampa dopo il match.

Tra i protagonisti principali, in questo senso, del match di ieri c’è indubbiamente Paul Biligha: fuori dai 12 venerdì sera contro il Barça, l’ex Venezia ha risposto con un’ottimo impatto che va al di là di un tabellina che parla di 8 punti (con alcuni bei canestri in post), 2 rimbalzi e 2 stoppate: “È un periodo dove giochiamo tanto ma dove raccogliamo i frutti del lavoro che facciamo in settimana e durante le partite”, ha detto l’azzurro a Basketissimo. “Venerdì in Eurolega la squadra è stata bravissima, noi che non abbiamo giocato col Barcellona abbiamo portato in campionato quel plus di energia di cui c’era bisogno oggi [ieri per chi legge, ndr]”.