Messina, da Milano… a Milano: storia e precedenti del nuovo coach

L’ultima partita dell’ex assistente Spurs in Italia fu proprio contro l’Olimpia, ma non mancano altri precedenti importanti a livello di Eurolega.
13.06.2019 13:28 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Messina, da Milano… a Milano: storia e precedenti del nuovo coach

Da qualche giorno l’Olimpia Milano è ufficialmente il futuro di Ettore Messina, ma nella trentennale carriera del nativo di Catania i colori biancorossi hanno rappresentato anche alcune tappe importanti del passato. A partire dall’unico precedente a livello di playoff scudetto, la semifinale del 2004-05 tra Benetton Treviso e Armani Jeans Milano, la serie decisa in cinque gare che aprì le porte, per i meneghini, della prima finale scudetto in 9 anni. Quella gara-5 fu l’ultima partita di Messina alla guida di una squadra italiana di club, visto che quell’estate sancì il passaggio al CSKA Mosca per il primo dei due cicli in Russia (con due Euroleghe in tre anni).

Ci vorranno altri quattro anni per rivedere incrociate le strade di Milano e del suo nuovo allenatore: l’Armani Jeans ritroverà il CSKA Mosca, campione in carica, nell’Eurolega 2008/09. A Mosca, nel debutto stagionale per le due squadre, non c’è storia (90-64 per i russi), ma è la partita di ritorno a sancire una tappa importante della storia europea dell’Olimpia negli ultimi 15 anni: la vittoria in rimonta, dal -20 nel primo tempo, per 80-79 grazie ai 20 punti di David Hawkins.

Quella fu l’ultima stagione al CSKA della prima era russa di Messina, che ritroverà l’Olimpia l’anno dopo, nella prima fase, con il suo Real Madrid: due vittorie su 2 (82-69 in Spagna, 75-66 a Milano) per coronare un buon girone di prima fase (8-2) in una campagna europea che però si fermò ai quarti contro il Barcellona poi campione d’Europa. Quella partita del 13 gennaio 2010 fu l’ultimo precedente ufficiale in assoluto tra una squadra di Messina e l’Olimpia Milano: due strade che tornano a incrociarsi, quasi 10 anni dopo, almeno per le prossime tre stagioni. Ma stavolta insieme.