Milano, ranghi ridotti con lo Zalgiris. Messina: “Avere più energia di loro”

Con i lituani il debutto casalingo in Eurolega: fuori Mack, Nedovic e Gudaitis; possibile il rientro di Vlado Micov, torna White.
10.10.2019 16:17 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Milano, ranghi ridotti con lo Zalgiris. Messina: “Avere più energia di loro”

L’EuroLeague torna a Milano: l’Olimpia riceve lo Zalgiris Kaunas, sfida con forti connotazioni storiche, che affonda le sue radici negli anni ’80 (Meneghin, McAdoo e D’Antoni da una parte; Sabonis, Homicius, Kurtinaitis dall’altra), ed ebbe altri sussulti sul finire degli anni ’90, con una finale europea. Lo scorso anno l’Olimpia vinse a Milano vendicando la sconfitta di Kaunas e ribaltando la differenza canestri, ma in volata lo Zalgiris mise la testa avanti e conquistò il posto nei playoff occupato a lungo da Milano. Ambedue le squadre sono reduci da sconfitta al debutto, lo Zalgiris in casa e l’Olimpia a Monaco, che poi hanno “curato” vincendo in campionato. 

L’OLIMPIA – L’Olimpia ha lavorato a Milano per tutta la settimana. Arturas Gudaitis si è allenato con la squadra, ha svolto gran parte di ogni allenamento e il suo rientro è ormai imminente. Non avverrà però contro la sua ex squadra. Vlado Micov ha lavorato per essere a disposizione dello staff tecnico. Assenti ovviamente Nemanja Nedovic (lavoro individuale) e Shelvin Mack, bloccato da uno stiramento all’adduttore sinistro. Aaron White, assente contro Trieste per la contemporanea nascita della figlia Murphy, ovviamente sarà disponibile.

COACH ETTORE MESSINA – “Speriamo innanzitutto di recuperare Vlado Micov, almeno per qualche minuto, in modo da allungare la rotazione degli esterni, in attesa del rientro di Nemanja Nedovic e tra i lunghi di Arturas Gudaitis, che stanno lavorando peraltro molto bene. Avere più energia fisica dello Zalgiris è condizione fondamentale per pensare di vincere la partita, così come sarà essenziale muovere bene la palla in attacco, per non subire la pressione della loro difesa. Lo Zalgiris è una squadra molto ben allenata, che gioca con entusiasmo, contro la quale vogliamo assolutamente, davanti al nostro pubblico, disputare una buona partita”.

L’AVVERSARIO – Lo Zalgiris ha perso la partita iniziale di EuroLeague in casa contro Baskonia. Rispetto alla squadra dell’anno passato, oltre allo stesso allenatore, Sarunas Jasikevicius, ha confermato tutti i giocatori lituani aggiungendo il centro Martinas Geben – in quintetto nella prima partita – e il playmaker Lukas Lekavicius, rientrato a Kaunas dopo due anni al Panathinaikos. Cambiati invece gli stranieri: Zach LeDay ha giocato un’EuroLeague all’Olympiacos, mentre il playmaker Alex Perez e gli altri due lunghi, Nigel Hayes e Jock Landale sono novità assolute per la competizione. Confermato viceversa Thomas Walkup. Il bomber Arturas Milaknis si presenta a Milano con una striscia aperta di 16 gare con almeno una tripla a segno, ma il giocatore leggendario è Paulius Jankunas, secondo rimbalzista e quarto realizzatore di tutti i tempi in EuroLeague, 35 anni.

GLI ARBITRI – La partita sarà arbitrata da Juan Carlos Garcia (Spagna), Mehdi Difallah (Francia) e Ioannis Foufis (Grecia).

RODRIGUEZ INSEGUE TEODOSIC – Sergio Rodriguez vanta 1.099 assist in carriera, quinto di tutti i tempi. Il quarto è Milos Teodosic con 1.126.

A PROPOSITO DEL CHACHO – Sergio Rodriguez è a due palle rubate di distanza dalle 200 in carriera. Ha una striscia aperta di nove tiri liberi a segno.

LE TRIPLE DEL CHACHO – Sergio Rodriguez è ottavo di sempre per numero di triple messe a segno in carriera con 378. Ha appena staccato JR Holden. Jaka Lakovic è settimo con 381. Rodriguez dei primi otto in classifica è colui con la percentuale di realizzazione migliore, unico oltre il 40%.

VLADO SHOOTING FOR 2.000 – Vlado Micov comincia la stagione di EuroLeague a 100 punti di distanza dai 2.000 in carriera. E’ anche a 17 rimbalzi dai 600 e a cinque assist dai 400. Micov ha rubato almeno un pallone in sette gare consecutive di EuroLeague in cui abbia giocato.

MICOV VERSO I TOP 20 – Micov è 21° di sempre per triple a segno con 267, a meno otto dalle 275 di Louis Bullock, che è 20°. Tuttavia Alexey Shved lo segue al 22° con 265.

TARCZEWSKI VERSO I 300 – Kaleb Tarczewski è a meno 10 dai 300 rimbalzi in carriera in EuroLeague. Ha anche eseguito una stoppata in cinque delle ultime sei apparizioni in EuroLeague.

DOPPIO 200 PER IL CAPITANO – Andrea Cinciarini è a meno 10 dai 200 rimbalzi in carriera e a meno 26 dai 200 assist.

IL RITORNO DEL SENOR – Luis Scola è a 24 recuperi dai 200 in carriera in EuroLeague e a 84 rimbalzi dai 900. Gli 816 rimbalzi lo collocano al 28° posto di sempre, ma a soli due rimbalzi dal 27° posto di Gregor Fucka e a cinque dal 26° di Jorge Garbajosa.

LE TRIPLE DI SCOLA – Luis Scola ha cominciato la stagione con 1/11 da tre in carriera, ma ha segnato due triple nella sua prima partita di EuroLeague dal 2007.

LA TELEVISIONE – La gara Milano-Zalgiris sarà un’esclusiva in streaming di Eurosport Player.