Olimpia, dentro il cammino europeo: gli incroci da tenere d’occhio

La prima Eurolega a 18 squadre propone un calendario più equilibrato di quello dello scorso anno per i biancorossi, che andranno a caccia dell’obiettivo playoff.
20.07.2019 08:42 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Olimpia, dentro il cammino europeo: gli incroci da tenere d’occhio

Dopo una lunga attesa l’Olimpia Milano ha finalmente conosciuto il suo cammino europeo per la prossima stagione. Un cammino che, come lo scorso anno, partirà in trasferta: dall’impegno dell’Audi Dome contro il Bayern Monaco il 3 ottobre prenderà il via un semestre europeo intenso e importante, dove ogni partita sarà cruciale, come visto nella scorsa stagione.

Rispetto allo scorso anno, il calendario appare più equilibrato e bilanciato: nelle prime otto giornate ci sarà la stessa quantità di partite in casa e in trasferta (quattro), con i due big match di ottobre contro Fenerbahce (25) e Barcellona (31) che aiuteranno la squadra di Messina a calarsi immediatamente nel ritmo di partite fondamentali. Un primo crocevia importante sarà verosimilmente la novità del doppio turno casalingo, posizionato per la seconda metà di novembre (Maccabi il 20 e Efes il 22, entrambe al Forum): partite che rappresentano la nona e decima giornata, quando già potrebbero emergere le prime gerarchie a livello europeo.

Importante anche il periodo natalizio, con le trasferte sui campi delle due ex squadre di Messina (Real il 17, CSKA il 26): una fase della stagione che dovrebbe essere piena anche di partite di campionato, e in questo senso sarà interessante capire quando l’Olimpia godrà del primo dei due turni di riposo in Serie A. La prima fase della stagione non sarà segnata dalla fine del girone d’andata ma dalla pausa per le Coppe Nazionali, e quest’anno il calendario d’avvicinamento per l’Olimpia sarà piuttosto impegnativo: dal 14 gennaio al 7 febbraio Milano sarà impegnata in quattro trasferte difficili con Efes (14/1), Maccabi (16/1), Fenerbahce (24/1) e Barcellona (7/2), mentre al Forum arriveranno le due tedesche (Bayern il 31/1, Alba il 4/2). 

Un anno fa, in questo periodo, l’Olimpia rilanciò le sue ambizioni playoff aprendo la striscia di cinque vittorie consecutive: anche quest’anno sarà fondamentale non perdere terreno in un momento delicato della stagione. Chiusura col gran finale: prima dell’ultima di Regular Season col CSKA al Forum, Milano -a differenza dello scorso anno- potrà contare su un calendario più “abbordabile” sulla carta. Dopo il big match col Real Madrid il 3 marzo, infatti, in rapida successione ci saranno le trasferte con Valencia, Stella Rossa, Baskonia e Zenit oltre alle partite in casa con Olympiacos e Asvel: sfide in cui l’Armani Exchange si giocherà l’accesso a quei playoff europei da cui manca dal 2014.