Olimpia Milano, chiuso il rapporto con il centro spagnolo Xavi Rey

L’ex Barcellona lascia i biancorossi senza presenze in gare ufficiali, con un tesseramento speso -apparentemente- per il solo campionato italiano.
19.10.2019 15:25 di Ennio Terrasi Borghesan Twitter:    Vedi letture
Olimpia Milano, chiuso il rapporto con il centro spagnolo Xavi Rey

La Pallacanestro Olimpia Milano e il giocatore Xavi Rey hanno risolto consensualmente il loro rapporto. Xavi Rey era arrivato a Milano come aggregato durante la fase di preparazione nello scorso mese di agosto e successivamente tesserato per il campionato italiano”.

Si apre così il comunicato ufficiale della società, che annuncia la fine del rapporto con il centro spagnolo. L’Olimpia ha poi aggiunto di volere “ringraziare Xavi per la professionalità, la serietà e il contributo fornito alla squadra in questi due mesi di lavoro comune e gli formula i migliori auguri per il suo futuro professionale e non”. Rey lascia Milano, quindi, senza presenze in partite ufficiali e una sola apparizione in panchina, nella vittoria del Palalido contro la Pallacanestro Trieste, senza però entrare in campo.

Nel comunicato, in effetti, la società biancorossa fa riferimento a un tesseramento per il solo campionato italiano (dove il limite massimo è di 18 tesseramenti, di cui 7 visti extra-comunitari, per una singola stagione), con l’Olimpia che quindi può vantare ad oggi 16 giocatori tesserati in Italia. Nessuna menzione, invece, di un tesseramento relativo all’Eurolega: qualora Rey non fosse stato effettivamente iscritto nel roster europeo Milano avrebbe ancora a sua disposizione cinque tesseramenti europei per il resto della stagione, con l’obbligo però di potere avere contemporaneamente tesserati 16 giocatori, lasciando quindi un margine ulteriore di manovra per eventuali interventi sul mercato.