Olimpia, ora o mai più: vincere gara 4 ad Avellino o sarà game over

Stasera la squadra di Pianigiani si gioca la stagione: con una sconfitta, sarebbe clamorosamente fuori dai playoff
24.05.2019 11:32 di Fabio Cavagnera Twitter:    Vedi letture
Olimpia, ora o mai più: vincere gara 4 ad Avellino o sarà game over

Ora non ci sono più prove d’appello. L’Olimpia Milano deve vincere questa sera sul parquet della Sidigas Avellino (ore 20.30, diretta Eurosport 2 e Player) per non terminare clamorosamente in largo anticipo la corsa scudetto e determinare il più grande fallimento dell’era Armani. Sotto 2-1 nella serie, la squadra di Pianigiani non può permettersi alcuna distrazione, in un PalaDelMauro che si preannuncia tutto esaurito e caldissimo, pronto a spingere gli irpini ad un’impresa insperata una settimana fa, ma diventata sempre più possibile, partita dopo partita di questa serie dei quarti.

Tutto partirà da un fattore mentale: i tricolori dovranno togliersi di dosso l’ansia e la tensione per poter tornare ad avere percentuali normali, sul livello di quelle avute nel corso di tutta la stagione sia in Italia che in Europa. L’AX dovrà mettere in campo il cuore e la grinta visti solamente a tratti, questa volta per 40 minuti, perché di certo la Scandone non regalerà nulla. Un segnale è arrivato da Mike James e dalla voglia di stare vicino alla squadra, raggiungendola in terra irpina, seppur ancora alle prese con il recupero dall’infortunio di Trento. Anche se c’è chi ipotizza un inatteso rientro.

Salvo sorprese, comunque, i biancorossi si presenteranno con gli stessi dodici di due giorni fa, visto il rientro di Nedovic, seppure ancora non certo al meglio. Non potrà bastare il solo esempio Cinciarini per uscire ancora ‘vivi’ da Avellino, ma serviranno risposte da tutti, in particolare dall’ex Nunnally, chiamato a prendere le redini di leadership come fatto in gara 2. Ci sono vari dubbi per i padroni di casa, soprattutto vicino a canestro: Young e Ndiaye si sono infortunati durante la serie e sono in forte dubbio, ma potrebbe rientrare Costello, fermo dall’inizio di novembre. Pare difficile rivedere Caleb Green: però è una serata speciale, in cui tutti proveranno ad esserci.